A novembre alla Fnac di Milano

29/10/2002

Questa l'agenda degli eventi che propone la FNAC di Milano (via Torino, angolo Via della Palla).

Venerdì 1 ore 17.00
Björk day
Un pomeriggio dedicato alla straordinaria artista islandese, in occasione dell’uscita del cofanetto “Greatest Hits”, Universal records, . Un disco che rappresenta un riassunto della venticinquennnale carriera di Björk, con quattordici hit, da “Human Behaviour” a “Pagan Poetry” e il brano inedito “It’s in your hands”. Durante l’incontro, verrà proiettato in anteprima, per gentile concessione di Tele+ il video “Inside Björk”, che andrà in onda su Tele+Bianco il 18 novembre alle ore 22.45. Un incontro interdisciplinare, che ripercorrerà la carriera di Björk sotto vari aspetti, musicale, video, fotografico ed editoriale, attraverso il contributo di Giuseppe Strazzeri traduttore per l’edizione italiana del libro “Björk”, Mondatori editore. Tutti i partecipanti riceveranno in omaggio un poster di Bjork.

Sabato 2 ore 17.00
Igneo degli Zu e You can’t fight what you can’t see dei Girls against Boys
Gli Zu presentano l’album Igneo, Wide Records. Il trio romano, applaudito in tutto il mondo, offre con il nuovo album registrato da Steve Albini a Chicago nove episodi di stupefacente free noise-hardcore-jazz; l’album, frutto di precisi incastri tra basso, batteria e fiati permette di perdersi, soffrire e divertirsi provando emozioni sempre forti. Showcase dei Girls Against Boys che presentano il loro nuovo album “You can’t fight what you can’t see” prodotto dalla label newyorkese Jade Tree. Il ritorno della indie rock band di Washington D.C., dopo tre anni di assenza e lo sfortunato esordio major con “Freak*on*ica”, nel 1998.

Sabato 2 ore 19.00
Thomas Morr
Dj–set di Thomas Morr dj e vero e proprio guru nella scena elettronica tedesca e fondatore dell’
etichetta berlinese Morr Music. Nata nel 1998 l'etichetta si è presto guadagnata il supporto e l'apprezzamento incondizionato di artisti come i Radiohead, che hanno promosso e fatto conoscere il primo album dei Lali Puna, “Tridecoder”, definendolo un disco di cui è impossibile non innamorarsi. Il profilo dell'etichetta è vario e difficile da catalogare; i dischi della Morr contribuiscono ad arricchire il concetto di musica elettronica di suoni e di atmosfere inedite e quanto mai eleganti hanno influenze che vanno dal trip-hop al funky, dall'house and drum'n'bass.

Ai primi 8 clienti che acquisteranno una copia della compilation “Blue Skied an' Clear - A Morr Music Compilation” e una copia di un altro titolo della Morr, in omaggio una t-shirt Morr Music.

Domenica 3 ore 15.00
Craig David
Craig David incontra il pubblico per una dedica, per presentare il suo ultimo album “Slicker than your average”, Wea Records.

Cinquanta autografi e 10 fotografie con il cantante inglese in palio per i fan.

Venticinque autografi e cinque fotografie verranno estratti da Radio 105, i restanti venticinque autografi e le restanti cinque fotografie verranno invece estratte, davanti al pubblico, alla presenza della popstar inglese.

Domenica 3 ore 18.00
Non ci sarò dei Modarte
Showcase e presentazione dell’album Non ci sarò, Supple Productions. I Modarte sono una delle più ispirate realtà del circuito rock elettronico italiano. Conosciuti per aver remixato gruppi come i 99 Posse, per le loro collaborazioni con Madaski e Carlo Rossi e per aver aperto i concerti dei Fantomas, i Modarte offrono suoni composti da melodie semplici e raffinate, basi forti e viscerali ancorate ai colori ed ai suoni contemporanei dell’elettronica. Questo loro singolo di debutto contiene cinque tracce: due brani inediti e tre remix tra i quali spiccano due versioni di Madaski.

Martedì 5 ore 18.00
sullo Zero di Giulio Casale
Presentazione dell’ultimo album dell’artista, Artes Records. Cantante, chitarrista ed autore di tutte le canzoni del gruppo rock Estra con cui si è imposto all'attenzione di pubblico e critica, Giulio Casale è stato definito poeta-rock per la sua capacità di attualizzare le lezioni dei maestri, tanto della letteratura quanto della canzone d'autore.

"sullo Zero" è il suo primo libro ed è anche il titolo di questo concerto-reading dove a letture di racconti e poesie, scritte dallo stesso Casale, si alternano in versione acustica le canzoni degli Estra contenute anche nel suo recente cd solista.

Mercoledì 6 ore 14.30
MTV brand:new:tour
MTV incontra la stampa e il pubblico per presentare la data milanese del brand:new:tour. i concerti gratuiti organizzati da MTV che hanno l'intento di portare il meglio della musica italiana underground in giro per tutta l'Italia. Dopo il grande successo riscosso nelle prime dieci serate il brand:new:tour approderà infatti a Milano per l'ultima tappa che si terrà il 7 Novembre alle ore 20.00 all'ex Palavobis. La serata di chiusura vedrà protagonisti sul palco tutti gli artisti di questa edizione: l'energetica ed allegra Bandabardò, i genovesi Blindosbarra, il geniale Bugo, cantautore lo-fi, i cultori dell'indie rock Julie's Haircut, il divertente gruppo ska- core dei Meganoidi e i Punkreas con la loro travolgente miscela di punk, ska e reggae. Durante l'incontro alcuni rappresentanti di MTV e il cast del brand:new:tour presenteranno la data milanese, racconteranno le tappe precedenti e saranno a disposizione per rispondere alle domande della stampa e del pubblico. Verrà inoltre mostrato un video con le immagini e le performance più rappresentative del tour di quest'anno.

Mercoledì 6 ore 18.00
Torino Film Festival
Stefano Della Casa e Paolo Mereghetti presentano il programma della XX edizione del Torino Film Festival. “Cinema inquieto, necessario e non riconciliato” è quello che, riprendendo le parole del suo direttore Stefano Della Casa, verrà mostrato al XX Torino Film Festival, in programma dal 7 al 15 Novembre 2002. Unico festival metropolitano italiano, vicino a quelli di Berlino, Rotterdam e Londra, è da sempre luogo di scoperta e segnalazione dei nuovi talenti del cinema contemporaneo. Una festa di pubblico con un fitto programma di retrospettive e di personali di alto livello ad affiancare le sezioni del concorso.

Giovedì 7 novembre ore 11.30
PFM
Conferenza stampa in occasione della presentazione del doppio Cd live e del Dvd celebrativo del trentennale della PFM. Un’anteprima del concerto in occasione del Celebration Day della band, in programma lunedì 11 novembre all’Alcatraz a Milano.

Giovedì 7 ore 18.00
Stati di cinema festival ossessione
di Enrico Ghezzi
Aldo Nove e Mario Martone presentano con l’autore il libro, Bompiani Editore.

“Sei sul set, hai in mano dei fuochi d’artificio, sei un fuoco d’artificio. Non frenare la tua golosità, insegui fino all’ultimo momento del festival l’ultimo dei cortometraggi. Esponiti pure al dispiacere di tutti, ma non negarti il godimento di poter dover mutare un programma che ti pareva preciso e bello e tuo perché arriva o appare una bellissima cosa non tua”.

Venerdì 8 ore 18.00
Diabolik. La lunga notte di Andrea Carlo Cappi
Andrea G. Pinketts presenta il libro con l’autore, Sonzogno editore. Diabolik, il mitico criminale dalla tuta nera e dallo sguardo magnetico alla Robert Taylor, compie 40 anni. A questo genio del crimine Cappi dedica 370 pagine scritte per svelare origini, passato e vera identità del ladro gentiluomo che sa uccidere ma anche amare. Un personaggio inquietante ed affascinante, che ruba per mantenere la sua libertà di rubare; un esteta del furto che riesce sempre a sedurci e che ormai è diventato un mito.

Sabato 9 ore 17.00
La ballata delle canaglie di Enrico Remmert
“Signori, siamo nell’era del fasullo, dove tutto è un grande o un piccolo imbroglio. L’importante è prenderne coscienza e darci da fare anche noi”: con questo slogan il giovane Vittorio entra in un modo molto personale nel mondo del lavoro. Il protagonista del secondo romanzo del torinese Enrico Remmert insegue il sogno de “la Grande T”, il progetto di una grande truffa che in poco tempo lo renda ricchissimo e che dimostri quanto “la grande economia occidentale ha una rete di difesa a maglie molto larghe, maglie che permettono l’infiltrazione della fantasia”. Da qui un rocambolesco precipitare di eventi, ironicamente descritto in continua presa diretta con la realtà, che consegna al lettore un’inquietante riflessione: “andiamo, l’intero mondo non è forse un cantiere aperto di piccoli raggiri, inganni, imbrogli, frodi e truffe aggravate?” Presentano il libro, Marsilio editore, il Dj Pisti, Fabrizio Vespa e l’autore.

Lunedì 11 ore 17.00 in libreria
Geronimo Stilton presenta Viaggio nel tempo
Stegosauri, foreste preistoriche, mummie, faraoni, castelli, cavalieri...

Un incredibile, mozzafiato, stratopico viaggio nel tempo in compagnia di Geronimo e la sua famiglia!

Mercoledì 13 ore 18.00
Incontro con gli Statuto
Gli Statuto presentano il libro "Il Migliore dei Mondi Possibili - storie di Mods e degli Statuto" di Oskar Giammarinaro
Pubblicato nel 2001, il libro scritto da Oskar, cantante del complesso, racconta storie realmente avvenute, situazioni e persone realmente esistiti ed esistenti dal 1980 a oggi.

L’interesse per il libro ha poi spinto il complesso a realizzare la prima “opera ska-soul” della storia, pubblicando nel maggio 2002 il nuovo album con tredici brani con i testi tratti dalle storie raccontate nel libro di Oskar.

Giovedì 14 ore 16.00
Let Go dei Nada Surf
Showcase e presentazione dell’album “Let go”, Emi Records. Band americana che ha già raggiunto la popolarità a livello undergound grazie ai precedenti album, è proprio con questo ultimo lavoro che le loro indubbie doti di autori prendono forma definita. Preziosissimo il lavoro di arrangiamento per un album rock, nel senso più puro del termine. Semplicemente grandi i due singoli iniziali che riportano alla mente sonorità care a Coldplay e Doves. Ma i paragoni sono, spesso, scomodi. Basta lasciare scorrere le prime tre tracce dell'album per rimanere ko. Dall'acustica Blizzard of 77, al primo singolo The Way You Wear Your Head alla meravigliosa Fruit Fly.

Giovedì 14 ore 18.30
Scrittura creativa: teoria e pratica.

Improvvisazioni d’autore
Terzo appuntamento con il laboratorio di scrittura organizzato da Fnac in collaborazione con Addictions Editore. Le storie esistono e chiedono di essere raccontate, l’importante è sapere come. Ogni secondo giovedì del mese si affronterà un tema della narrazione, sia da un punto di vista teorico, sia pratico dando vita a un vero e proprio laboratorio, dove il pubblico potrà divertirsi, interagire e confrontarsi con gli scrittori, scoprendo tutti i trucchi del mestiere. Due autori, improvvisando racconti su spunti proposti dagli spettatori, si sfideranno a colpi di penna. Durante la lettura si evidenzieranno i segreti dietro l’ispirazione, rilevando le tecniche utilizzate per coinvolgere e intrattenere il lettore. Una “performance” che è anche corso di scrittura creativa e scuola di lettura consapevole per imparare gli strumenti e gli espedienti del lavoro di scrittore. Sanno presenti Gero Giglio e Andrea Carlo Cappi.

Sabato 16 ore 17.00
Kitsch dei Ralph Durante football club
Showcase e presentazione dell’album d’esordio “Kitsch”, Jestrai Records. Il disco ha il sapore di una folle torcida in cui si mescolano sapori latini, misti a influenze inglesi e francofone. Il senso della festa, quasi cabarettistico, dove la musica si tramuta in un freakshow dal vivo rende questo gruppo unico e particolare. Il disco racchiude suoni diversi : un pizzico di punk, molti arrangiamenti con i fiati e un cantato beffardo, ironico e imprevedibile in cui tutto è pensato con una vena trasgressiva, caotica e multiforme. Un gruppo inclassificabile, un ventata di brio, di spensieratezza e di sana degenerazione in un mondo rock serioso e stagnante.

Domenica 17 ore 17.00
Noorda
Showcase e presentazione del nuovo progetto di Cesare Malfatti e Gionata Bettini, Family Affair Records.

Noorda ha trovato un luogo nel mondo della musica elettronica che è sia intelligente che accessibile. Il duo milanese crea una musica sulla quale si può riflettere, fatta di emozioni, pensieri, immagini e stati della mente, dimostrando una vera abilità nel far suonare elementi molto semplici, come una chitarra o la voce di una donna.

Lunedì 18 ore 18.00
Fuzué di Baixinho
Showcase di Luiz Martins De Oliverira in arte Baixinho che presenta il suo album.

La Capoiera, l’antica pratica che intreccia danza, gioco, lotta e acrobazia, sta diventando sempre più un fenomeno di costume in Italia. Fondamentali in questa pratica sono gli strumenti musicali di accompagnamento, primo fra tutti il berimbau, base del singolo. Per questo Tommy Bass, talentuoso dj della Irma Records ha deciso di remixare il “mestre” Baixinho, uno dei più riconosciuti maestri di Capoeira in Italia, gettando così un ponte sonoro tra l’attuale “club culture” e la Capoeira. Ne è venuto fuori questo singolo, "Palacio Imperial", con due versioni, una Radio Edit ed una Club Cut, in cui Tommy Bass rivisita, campiona e mescola in modo intelligente tradizione e today sound. L'EP anticipa l'uscita del doppio CD Fuzuè (“forza” in portoghese), in cui su 2 cd trovano posto i brani originali del “mestre” Baixinho, e 6 remix di alcune tra le più interessanti giovani realtà elettroniche italiane.

Martedì 19 ore 18.00
Storia della Turchia Contemporanea di Antonello Biagini
Presentazione del libro del prof. Antonello Biagini, Bompiani Editore. Dopo la seconda guerra mondiale, con la guerra fredda, la Turchia diviene un elemento fondamentale nel sistema di sicurezza della NATO sia nei confronti dell'Asia sovietica che verso l'instabilità politica del Medio Oriente. Con la fine del sistema bipolare si apre per il Paese una nuova fase politica in vista dell'ingresso nell'Unione Europea. Il ritratto di uno Stato in bilico tra fondamentalismo islamico e desiderio di modernizzazione, in perenne confronto con le questioni irrisolte della sua storia:il problema curdo e la tutela dei diritti umani. Sarà presente l'autore.

Mercoledì 20 ore 12.00
MEI
Conferenza stampa di presentazione della sesta edizione del Meeting delle Etichette Indipendenti, in programma a Faenza, sabato 23 e domenica 24 novembre.

Ricchissimo il parco ospiti di questa sesta edizione: dagli Avion Travel agli Afterhours, da Bugo a Paola Turci. Durante la due giorni verranno inoltre assegnati i premi che hanno reso il MEI una manifestazione di successo: dal Premio Fuori dal Mucchio, al Premio Videoclip Italiano e Indipendenti, al Premio Rockit, Premio Out Indies e Premio Toast.

Tra le altre novità va sicuramente segnalata la collaborazione con Musica! per il concorso sul "Minimusical". Da ricordare, che anche quest'anno, saranno premiati dallo scrittore Carlo Lucarelli, in collaborazione con Mobydick, i vincitori del concorso letterario "Radiopanico", per la scrittura radiofonica.

Giovedì 21 ore 17.00
Il Mucchio Selvaggio
Max Stèfani e John Vignola incontrano il pubblico per parlare della venticinquennale esperienza del Mucchio Selvaggio.

Il Mucchio Selvaggio è la rivista specializzata in "cultura" rock più longeva d'Italia. Esiste da venticinque anni esatti ed ha visto mutare progressivamente le sue prospettive culturali senza tradire uno spirito indipendente, a tratti quasi antagonista, e non sottovalutando mai i fenomeni più interessanti del panorama internazionale. Tanto Bruce Springsteen o U2, quanto Tom Waits, Nick Cave e tutti i movimenti underground - dal punk al Paisley al contemporaneo post-rock - hanno trovato spazi adeguati nella linea editoriale di un magazine che non si è limitato ad osservare gli scenari musicali odierni, ma ha approfondito progressivamente quelli cinematografici, librari e politici. Oggi Il Mucchio Selvaggio è un settimanale con rubriche fisse dedicate al panorama italiano, alla letteratura, ai film ed alla riflessione sociale; non ha smesso di cercare e di essere curioso, da ogni punto di vista. Il 21 ottobre festeggerà la sua storia al Propaganda di Milano, ospiti gli inglesi Libertines, Geoff Travis di Rough Trade e tutti i redattori del giornale.

Venerdì 22 ore 16.00
Israele. La guerra dalla finestra di Eric Salerno
Presentazione del libro, Editori Riuniti, con l’autore.

Come vive Israele da 54 anni in guerra con i suoi vicini? Come si vive sotto le bombe, con i bunker sempre pronti, con una costante incertezza sul futuro? Quali contrasti sono sorti tra i vari componenti di un paese in cui sono confluenti ebrei di tutto il mondo, tra ebrei askenaziti e sefarditi, tra religiosi e laici, tra ebrei e arabi israeliani quasi il 20 per cento della popolazione, cittadini di seconda classe?

Uno sguardo dall'interno per comprendere la complessa realtà di un paese nato dalle aspirazioni nazionali degli ebrei e dall’Olocausto di fronte al momento più drammatico della sua esistenza.

Venerdì 22 ore 18.30
Dietro le quinte alla Fnac
Le mani sporche di Jean-Paul Sartre
L’appuntamento “Dietro le quinte alla Fnac” in collaborazione con il Teatro Arsenale continua con il secondo di una serie di incontri con registi e attori sulle opere da cui sono tratti gli spettacoli allestiti dall’Arsenale. Annig Raimondi, regista del progetto, incontra il pubblico e presenta lo spettacolo “Le mani sporche” in calendario dal 21 novembre al 22 dicembre 2002. Sarnno presenti Paolo Bignamini, Carlo Grassi, Annig Raimondi regista dello spettacolo e gli altri della Compagnia Teatro Arsenale : Marino Campanaro, Maria Eugenia D'Aquino, Ruggero Dondi, Riccardo Magherini e Valdimir Todisco Grande.

Sabato 23 ore 16.00
Discorsi sulla musica e l'arte popolare: il caso Salento
Un incontro con musicisti e critici per un'analisi della "spettacolarizzazione" del Salento nelle sue rappresentazioni.

Il dibattito, coordinato dal giornalista del Corriere della Sera, Matteo Speroni, toccherà le diverse aree della cultura e arte popolare salentina:
- la Nuova Musica Popolare ovvero il recupero della tradizione orale, ma anche il al sincretismo con l'elettronica, con gli interventi di Alessandra Tarantino, docente etnomusicologa all’università "La Sapienza" di Roma e Alessandro Coppola, leader dei Nidi d'Arac.

- la Danzimania: per una coreografia della Taranta; intervento di Giorgio di Lecce, docente all'Università di Lecce.

- La rappresentazione filmica; con l’interventi di Edoardo Winspeare, regista dei film "La Pizzicata" e “Sangue Vivo”
- Il Teatro Popolare, ovvero la drammatizzazione di un sentimento; con l’intervento di Tonino Papaia, direttore del laboratorio "Pietrevive del Salento"

Sabato 23 ore 18.00
La Nouvelle Vague – 45 anni dopo
France Cinéma 2002 a cura di Aldo Tassone
Presentazione del volume edito da Il castoro e tavola rotonda sulla Nouvelle Vague, uno dei movimenti più rivoluzionari e mediatizzati del secondo Novecento. Che cosa resta oggi di quella magica stagione? Fino a che punto Godard, Resnais & Co. hanno rivoluzionato il cinema? Aldilà delle brillanti innovazioni tecniche e produttive, la Nouvelle Vague ha apportato anche una rivoluzione "estetica"? 45 cineasti (attori, sceneggiatori, produttori) a vario titolo legati alla Nouvelle Vague raccontano in questo volume come hanno vissuto quella stagione capitale e ci offrono un bilancio critico originale e stimolante. Tra gli intervistati possiamo citare: Resnais, Chabrol, Varda, Rohmer, Rivette, Lelouch, Tavernier, Monicelli, Bertolucci, Bellocchio... Completano il libro una serie di interessanti saggi che forniscono un ulteriore chiave di lettura del movimento della Nouvelle Vague. Saranno presenti Maurizio Cabona, Piera Detassis, Alberto Farassino e Aldo Tassone.

Domenica 24 ore 13.00
Torneo Xbox
Secondo appuntamento di una serie di tornei mensili organizzati dalla Fnac in collaborazione con Microsoft. Il torneo di novembre vedrà i concorrenti gareggiare al videogioco “Sega GT” : avrai la possibilità di competere mettendoti alla guida di una tra le oltre 100 automobili più note e veloci del mondo. Sono previsti premi per i vincitori e gadgets per tutti. L’iscrizione è gratuita.

Lunedì 25 ore 18.00
Give me a good reason to wake up dei Motel connection
Showcase e presentazione del primo album dei Motel Connection, “Give me a good reason to wake up “, Mescal Records. Motel è uno spazio di sosta e di scambio per chi sta viaggiando. E’ il punto di partenza per poi proseguire. E’ l’idea di ospitare suoni diversi nello stesso luogo, un luogo mentale e reale che possiamo individuare immediatamente in un Club, spazio dove i Motel Connection si muovono mescolando culture diverse e linguaggi eterogenei. Il progetto nasce a Torino nel gennaio 2000 in un momento di forte interazione tra cultura rock e musica dance, condizione fertile che favorisce l’incontro tra Samuel, voce dei Subsonica, Pisti ,dj house e Pierfunk, ex-bassista dei Subsonica. Ai suoni si integrano i testi di Enrico Remmert che traducono in parole le vibrazioni tipiche del club e dell’immaginario metropolitano di Torino.

Giovedì 28 ore 18.00
No War
Gian Marco Elia, Roberto Koch e Jean Léonard Touadi presentano il calendario Amani 2003.

Amani, che in kiswahili vuol dire pace, presenta l’edizione 2003 del suo calendario. L'autore delle immagini è Robert Capa e l’autore del testo è Tiziano Terzani. Il titolo è "No War" a sottolineare l’impegno costante della Ong per una cultura di pace e dialogo.

I proventi della vendita del Calendario 2003 sono destinati a due progetti di Amani: Amani People Theatre, una compagnia di giovani attori che si prefigge la soluzione di contrasti tra persone attraverso la drammaturgia e Africa Peace Point, una organizzazione che ha lo scopo di diffondere una cultura di pace nelle comunità locali africane attraverso iniziative di riconciliazione, forum e progetti di prevenzione di conflitti.

Venerdì 29 ore 18.00
I figli di Plaza de Mayo di Italo Moretti
E’ forse la pagina più scabrosa nella storia della spietata persecuzione che i militari argentini hanno attuato contro gli oppositori del regime tra il 1976 e il 1983. Riguarda il destino di circa centocinquanta bambini figli di giovani desaparecidos. Italo Moretti ha incontrato questi ragazzi, ha raccolto le loro testimonianze. Il suo reportage è un documento importante che restituisce alla memoria collettiva l’impegno civile e politico di uomini e donne di cui si era tentato di cancellare ogni traccia. Sperling & Kupfer Editori.

Sabato 30 ore 9.30
Workshop fotografici: Giorgia Fiorio
In collaborazione con il Toscana Photographic Workshop, la Fnac presenta un serie di microworkshop fotografici mensili, tenuti da fotografi di fama internazionale. Primo appuntamento sabato 30 novembre con Giorgia Fiorio.Il Toscana Photographic Workshop ha ormai da anni una consolidata e meritata fama nel campo dei workshop fotografici, fama conquistata grazie al perfetto clima che si respira durante i periodi di permanenza e grazie all’eccellenza dei fotografi che vi insegnano. Giorgia Fiorio, fotografa torinese, ma residente a Parigi fa parte del nutrito gruppo di fotografi che hanno tenuto e tengono i workshop del Tpw. I suoi reportages e le sue ricerche hanno affrontato temi e soggetti molto eterogenei: dai pugili newyorkesi al circo in Italia, dai Touaregs nel deserto ai minatori di carbone in Ucraina e ai toreros spagnoli. Il suo ultimo progetto, “Il Dono”, si caratterizza per un approccio più spiccatamente umanistico, e si compone di tre capitoli tematici: “Nel segno della Croce”, “Lungo il Gange” e “I monti sacri”.

Associata all'agenzia Contact Press Image dal 1994, terrà un workshop sul tema del progetto personale in fotografia
Per iscrizioni 02 72082229 o 02 72082360. fnacmilano@it.fnac.com /> Info www.fnac.it www.tpw.it.

Prezzo Soci 30 € Prezzo Clienti 35 €

www.fnac.it

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati