Il nuovo direttore del Club Tenco: “I giovani non trasmettono emozioni”

foto via Repubblica.it - Sergio Secondiano Sacchi intervistato da Repubblicafoto via Repubblica.it - Sergio Secondiano Sacchi intervistato da Repubblica
13/03/2017 13:08 di

Enrico De Angelis, da 45 anni nel Club Tenco e da 20 direttore artistico del suddetto, ha recentemente abbandonato la storica associazione. Le dichiarazioni che hanno seguito l'abbandono riguardano una denuncia di scarsa "indipendenza" del Club, a detta di De Angelis vittima di conflitti di interessi e ormai troppo sovrapposto ad altre realtà di promozione musicale sanremesi, come, appunto, il Festival di Sanremo. 

Il direttivo, dopo una difficile assemblea dei soci, ha nominato come nuovo direttore artistico Sergio Secondiano Sacchi, rappresentante di una linea esterofila all'interno della proposta culturale del Club. In un'intervista a Repubblica è emerso ieri qualche tratto di come concepisce il ruolo del Club e in generale come guarda il continuo cambiamento della musica.

Accanto ad alcune dichiarazioni forse un po' in ritardo sui tempi a riguardo del ruolo del rap, della scarsa comunicatività della canzone contemporanea e del dilatarsi progressivo del "pop", Sergio Sacchi ha motivato la sua attenzione alla canzone straniera e vecchio stampo dicendo che "i giovani non trasmettono emozioni, non inventano. (...) Ma è un problema generale, non solo italiano". Secondo Sacchi, i cantautori "storici" come Guccini o Vecchioni non hanno trovato dei corrispettivi nella nuova generazione, confessando che "ai cantautori venti-trentenni di adesso non riesco ad appassionarmi, l’ultimo grande è stato Capossela, e ha superato i cinquanta"

Chiaramente non siamo più ai tempi di De André, la forma canzone in Italia è stata messa in discussione più volte negli ultimi decenni (e non è un male), ma è eccessivo e ridicolo negare ai cantautori contemporanei persino la semplice capacità di "trasmettere emozioni" (qualsiasi cosa si intenda a riguardo), soprattutto per lo stesso Club Tenco che negli scorsi anni ha premiato Le Luci della Centrale Elettrica, Colapesce, i Baustelle, Appino e Motta.

 

Tag: polemica premio tenco

Commenti (9)

Carica commenti più vecchi

Aggiungi un commento:


ACCEDI CON:
facebook - oppure - fai login - oppure - registrati


Pannello