Nuovo progetto musicale della Casa Del Vento

14/08/2002

ALLA FESTA DE L’UNITA’ DI CASTIGLION DEL LAGO

VENERDI’ 16 AGOSTO 2002 ORE 21.00

Nuova progetto musicale della CASA DEL VENTO in collaborazione con il GSF: “GENOVA CHIAMA” e “LA CANZONE DI CARLO GIULIANI”.

“Ci sentiamo parte di quel movimento che costituisce la cattiva coscienza del sistema occidentale: che gli ricorda la sua ingiustizia, l'indifferenza, ma che ha anche voglia di gridare con gioia la voglia di cambiare direzione, di riappropriarsi delle decisioni, di inseguire i propri sogni.”
Questo è il messaggio che la Casa del Vento porta avanti dal lontano 1991 suonando musica tradizionale irlandese nei locali e nei festival.

Un mix efficace in cui si sposano armonie acustiche, disegnate da fisarmonica, violino e chitarra folk, con una ritmica trascinante, scandita da basso e chitarra elettrica e batteria a cui si affiancano altri strumenti come: viola, mandolino, trombone, flauti, percussioni.

Questo è l’appuntamento in musica più importante per la Festa de l’Unità di Castiglion del lago venerdì 16 agosto dalle 21.00. Un evento che ritorna ogni anno grazie alla tenacia di uomini e donne che lavorano con coscienza e sacrificio. Una serata, venerdì, che vede sul palco una band che grazie alle collaborazioni con Cisco dei Modena City Ramblers ha portato avanti un progetto volto all’amplificazioni di passioni comuni per il folk, la poesia e per un certo modo di vivere e vedere la musica. Collaborazioni che hanno portato alla realizzazione del primo disco solista di Cisco: “900”.

Ma forte, e da sempre, è il deciso impegno sociale della Casa del Vento, come forte è il senso di appartenenza al mondo dell’associazionismo, un impegno che ha caratterizzato le loro canzoni e la loro vita di tutti i giorni. Impegno che ha portato, dopo i fatti di Genova, a incentrare il loro interesse artistico verso riflessioni sociali e culturali. La band, insieme a Vittorio Agnoletto, portavoce del Genoa Social Forum, ha deciso di proporre un progetto musicalmente significativo: la scrittura di due brani in memoria dell’estate scorsa: “GENOVA CHIAMA” E “LA CANZONE DI CARLO GIULIANI”.

La prima, parafrasando una famosa canzoni dei Clash (London Calling) rappresenta un vibrante richiamo ad un impegno sociale dal ”basso” che porta le persone a manifestare sia il proprio dissenso verso posizioni neo-liberiste, sia la propria voglia e necessità di costruire un mondo più giusto e con regole diverse. La seconda, “LA CANZONE DI CARLO GIULIANI”, citazione tratta da un film del regista inglese Ken Loach (la canzone di Carla) è una ballata dedicata a Carlo Giuliani ed un brano che affronta con poesia e con passione ciò che è successo quel maledetto 20 luglio 2001.

L’ ep intitolato “GENOVA CHIAMA” verrà distribuito dal “Manifesto” e “Carta”, venduto poi nelle librerie Feltrinelli. I proventi saranno devoluti al Genoa Social Forum per il finanziamento di progetti a scopo sociale.

Un appuntamento, quindi, venerdì 16 luglio a Castiglion del Lago, morale e sociale da non perdere.

Una serata di riflessione e un impegno “giusto” per non dimenticare.

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati