Ascolta il suono misterioso che proviene dagli abissi dell'Oceano Pacifico

Oceano PacificoOceano Pacifico
02/03/2016 18:16 di

L'idea che ci eravamo fatti finora è che nel bel mezzo dell'Oceano Pacifico si potesse stare in relativa tranquillità, soprattutto a qualche metro di distanza verso il basso. Alcuni studiosi della University of California però sono pronti a dimostrare il contrario. Sembra che dai fondali marini del Pacifico si levi quotidianamente un grande suono, non ascrivibile né al rumore delle balene in accoppiamento né ai movimenti di altri grossi mammiferi.

La scoperta è avvenuta grazie a degli idrofoni, microfoni subacquei posizionati sul lato di navi che battono quotidianamente quelle rotte. Il suono è continuo in determinate ore del giorno e decisamente diverso da quello tipico delle correnti marine, come spiega uno degli scienziati impegnati nella ricerca: "Il suono inizia dopo il tramonto e va avanti per un paio d'ore, poi si ferma all'improvviso. La stessa cosa accade all'alba".

Dopo numerose registrazioni gli studiosi sono arrivati a scoprire che quel suono appartiene agli enormi branchi di piccoli pesci, crostacei e calamari che tendono a nascondersi nel buio delle acque profonde durante il giorno, per poi avvicinarsi alla superficie per alimentarsi durante la notte.

Perché questo suono? Al momento esistono solo delle speculazioni. Potrebbe essere un segnale di comunicazione tra le diverse creature per avviare la migrazione, oppure frutto dei gas sprigionati dai pesci al loro innalzarsi in superficie.

(via)

Tag: scienza

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati