Video première: Ofeliadorme - “Alone With The Stars”

ofeliadormeofeliadorme
20/02/2017 13:03 di

Un viaggio metaforico e onirico in bianco e nero è il concept del video di "Alone with the stars", la prima traccia del nuovo disco degli Ofeliadorme, intitolato "Secret Fires".
Una canzone che è come un sussurro che attraversa la solitudine di un mondo iperconnesso, ipersocial ma in realtà molto solitario. Parole che ben si sposano al video "enigmatico, misterioso, poetico e conturbante" del regista milanese Fabio Paleari, che ha collaborato, tra gli altri, con Baustelle, Beautiful e Howie B. Proprio quest'ultimo ha messo in contatto regista e band: "Howie è un caro amico e spesso collaboriamo insieme come nel caso del documentario “Beautiful Manifesto” o del suo ultimo singolo “Franky City“. Sapevo che Howie stava producendo una band italiana con il suo fedele gruppetto di Alabianca Records, mi chiamò da Londra e mi mandò l'album intero e mi disse: scegli un brano e pensa a un video". L'atmosfera sognante di "Alone with the stars" l'ha convinto subito.



La magia della canzone ha dato vita a questo percorso on the road, a bordo di un'auto apparentemente ferma, in cui i tre musicisti raccontano le solitudini di persone diverse e lontane, tra Cina e India, Liguria e Parigi. L'auto è la ghost ship di cui la canzone stessa parla: "Fabio ha avuto la brillante idea di usare nel video una vecchia Mercedes, la nave fantasma dove io e i miei due compagni viaggiamo durante il video in un mondo delicato e fragile, dall'India alla Cina, e dalla nostra posizione attraversiamo e incontriamo altre solitudini, altri sogni, altri occhi che brillano nel buio" racconta Francesca degli Ofeliadorme.

Per nulla casuale la scelta dei luoghi. La band, infatti, è stata in Cina per un tour nel 2015, "un'esperienza meravigliosa e importante. La Cina è straniante per un occidentale che la visita per la prima volta, e la nostra musica ne ha sicuramente raccolto delle sfumature". Tutto ciò grazie anche al clash di stili diversi, dovuto anche al fatto che i cinesi sono dei grandi fruitori della Rete. "Il Paese è enorme - spiega Francesca - e ovviamente ne abbiamo avuto solo un assaggio, facendo base principalmente in quella regione che si chiama Sichuan. Chengdu in particolare è una città dove c'è molto fermento. Abbiamo anche jammato con dei musicisti locali e devo dire che le soddisfazioni maggiori ce le hanno date le donne, musiciste e DJ come Cvalda. In un Paese dove, se a 27 anni sei donna e ancora nubile, non sei proprio vista benissimo... Anche Fabio Paleari ha un certo legame con la Cina e quindi l'idea di inserire immagini che aveva girato là sembrava assolutamente perfetto".

Le immagini sono opera di Fabio Paleari, che racconta: "Ero appena tornato da Varanasi in India a ottobre e avevo girato del bellissimo materiale per un progetto che ho in corso, quindi mi sono detto: usiamo solo materiale d'archivio girato negli anni ad Hong Kong, Shanghai, Beijing, New delhi, Varanasi, ed è cosi che mi sono immaginato il viaggio onirico della band in un mondo fatto di malinconia di ricordi e tanto dark". Il tutto è stato montato poi con il compagno di scorribande cinematografiche Claudio Cecconi, in arte Seth Morley. "Trovo fondamentale creare video per la musica: la musica fa l'amore con l'immagine e viceversa, questo è il trucco. Non è una questione di budget (anche se è importante avere un buon budget) ma la creatività molto spesso affiora quando hai pochi mezzi a disposizione , dove è l'idea che scatturisce dalla musica la cosa piu importante, facendo sempre i conti con i soldi che hai a disposizione: è come cucinare a casa quando il frigo è vuoto ma la fame ti attanaglia e non sei disposto a mangiare nulla in scatola quindi ti sforzi di fare un buon piatto con poco. Qui vedi l'arte con la A maiuscola".

Credits:
Regia: Fabio Paleari
Montaggio: Seth Morley
Archive footage: Fabio Paleari, Bianca Millan Molinari
Camera: Fabio Paleari, Seth Morley

Tag: nuovo video

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati


    LEGGI ANCHE:

    Guarda il video di “Guardia ‘82” di Brunori SAS suonata insieme a Neri Marcorè