A Palermo si eseguirà integralmente “Vexations”, il brano di Satie che dura 24 ore

Erik SatieErik Satie
08/07/2015 15:07 di

Questo venerdì, 10 luglio, andrà in scena al Teatro Massimo di Palermo “Vexations”, il componimento musicale di Erik Satie, scritto nel 1983 e noto per essere il brano più lungo della storia. Composto da 152 note disposte su cinque pentagrammi e ripetute per 840 volte, la sua durata può variare, a seconda degli interpreti, dalle 9 alle 24 ore.

Il primo a suonarlo fu John Cage nel 1963 al Pocket Theatre di New York con una versione lunga 18 ore e 40 minuti. Al Massimo si organizzerà una maratona che vedrà susseguirsi molto pianisti e che partirà dalle 22 di venerdì fino alla stessa ora del giorno successivo.

Sono ancora aperte le candidature per i musicisti che vogliono partecipare: "curiosamente – dice il direttore artistico Oscar Pizzo – c’è stata una corsa per proporsi nei turni di piena notte, dall’una alle cinque del mattino". Sarà anche prevista, poi, una squadra interna al teatro che interverrà nel caso un pianista non riuscisse a completare la sua parte.


Via

Tag: musica classica

Commenti (2)

Carica commenti più vecchi

Aggiungi un commento:


ACCEDI CON:
facebook - oppure - fai login - oppure - registrati