Parma: dal 14 “Terre Verdiane Jazz Festival”

06/07/2005

Partirà giovedì prossimo, 14 luglio, il “Terre Verdiane Jazz Festival” organizzato dall’associazione musicale Ritmika col patrocinio della Provincia di Parma nei Comuni di Fidenza, Busseto e Noceto. Sottotitolo della prima edizione: “Il Novecento in musica”. E, in effetti, dentro ci saranno – dal vivo o reinterpretati – grandi “pezzi” di musica del secolo scorso. Cinque serate di grande jazz segnate da altrettante esibizioni di spessore.

Ad aprire, giovedì 14 luglio a Fidenza, sarà l’immenso batterista del jazz, Billy Cobham. Il maestro panamense del matchless e dello stile ambidestro nonché il più grande percussionista vivente – ultimamente alla ricerca di nuove linee world-music- sarà anticipato dal quintetto di Beppe Di Benedetto. Il sabato successivo, 16 luglio, sarà la volta del rivoluzionario dell’armonica a bocca Toots Thielemans, unanimemente riconosciuto come colui che ha fornito all’armonica piena dignità nell’ensemble jazz. Thielemans suonerà a Busseto introdotto dai Taphros. La terza serata in cartellone, invece, vedrà sulla scena (a Noceto, il 18 luglio) una grande vocalist nostrana: Rossana Casale, che interpreterà il tosto repertorio dell’inimitabile Billie Holiday. Ad aprire la serata dedicata ad Eleanora Fagan Gough , l’ensemble di Alessia Galeotti. Ma forse l’evento dell’intero Festival sarà il 20 luglio, quando la sudafricana Miriam Makeba salirà sul palco di Busseto. Vera icona della cultura del continente nero, la Makeba proporrà il suo inconfondibile sound, frutto della commistione di afro-beat, pop e jazz, con inserti di musica nativa zulu. “Terre verdine Jazz Festival” chiuderà i battenti venerdì 22 luglio con il terre Verdiane Jazz Orchestra.

Info:www.terreverdiane.ritmika.it

festival@ritmika.it />
talkfactory1@alice.it

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati


    LEGGI ANCHE:

    Il nuovo singolo dei Måneskin è l'ultimo dei loro problemi