Parte Enzimi a Roma

12/09/2002

Enzimi festival - festival internazionale di musica arte e spettacoli pop

12 / 23 SETTEMBRE 2002
ROMA / VIA FLAMINIA 1060
FM3 Roma Nord, fermata Grottarossa

Il 12 Settembre si rinnova l’appuntamento con Enzimi, che completando la sua trasformazione diventa festival internazionale di musica arte e spettacoli pop. Tra anteprime ed eventi unici, alternando grandi artisti e nuove realtà, Enzimi sarà un osservatorio per scoprire ciò che emerge come segnale di innovazione, ciò che non si vede ancora ma promette di diventare pop(olare).

Il Comune di Roma arricchisce così la sua proposta di Festival internazionali, aperta quest’anno da Letterature e Fotografia, anch’essi produzioni di Zone Attive.

Enzimi Festival lega Roma, luogo per eccellenza della storia e dell’incontro tra culture, alle più interessanti produzioni artistiche innovative e contemporanee, italiane ed internazionali.

Con il nuovo Festival, l’apertura delle Selezioni e la nascita della CARD, il Comune inaugura una grande stagione di iniziative rivolte ai giovani, in particolare al loro rapporto con la vita culturale italiana ed europea.

Il Festival
Enzimi 2002 è il primo festival multidisciplinare realizzato in Italia, un “occhio aperto sul pianeta”, che raccoglie segnali dalle scene culturali più attive: quest’anno Berlino, Catania e Palermo, Parigi, Roma…
Alcuni esempi di tendenze del futuro pop(olare) rappresentante quest’anno: Berlino con i migliori artisti della scena elettronica: Alec Empire, Gonzales e Schneider TM; Catania e Palermo con Carmen Consoli, Mario Venuti, Luca Madonia per la musica, Claudio Collovà, Segnale Mosso e Davide Enia per il teatro e la danza e per il cinema le opere di Diego Ronsisvalle, Ethical Bros. e Giovanna Brogna; Parigi con il sofisticato electro pop dei Telepopmusik e i Rinoçerose, le performance del coreografo Alain Buffard, il nuovo cinema francese con “Freestyle” di Caroline Chomienne e “Wesh wesh qu’est-ce qui se passe?” di Rabah Ameur Zamèche; e naturalmente Roma con Max Gazzè e la scena elettronica rappresentata da Marco Passarani, Jolly Music e DJ Sensei, il progetto di Area 06 (Accademia degli Artefatti, Teatro dell’Agresta, Fortebraccio Teatro, Quellicherestano, Sistemi Dinamici Altamente Instabili e Travirovesce), Enzo Cosimi, MK, per la danza e il teatro nonché l’intervento di Vox Libris, al confine tra musica e letteratura.

Diventando Festival Enzimi ospita ed inaugura una collaborazione con Dissonanze, festival internazionale di musica elettronica e arti digitali alla sua terza edizione. Nel ricco programma di eventi spiccano Luke Slater, Radioboy (Herbert), The Herbaliser, Lovebytes, Onedotzero…
Infine il Festival dedica uno spazio importante all’arte ed alla comunicazione per il sociale ospitando gli artisti scoperti grazie al lavoro condotto nella città da molti enti ed associazioni con gli strumenti introdotti dalla L.285/97. Inoltre il festival, dedica uno spazio a documentari, programmi TV e campagne di comunicazione per il sociale, relazziato grazie alla collaborazione con MTV ed E.Mik.

La musica di enzimi potrà essere vista e ascoltata anche su Internet in collegandosi al sito della manifestazione o direttamente su broadband.tiscali.it/. Grazie a Tiscali, gli utenti potranno seguire i concerti sia in diretta che in differita on demand

Le Selezioni
Enzimi non si esaurisce con la proposta di novità e stimoli offerta dal Festival, ma riserva a nuovi talenti l’opportunità di produrre opere e spettacoli. Le Selezioni a cui sarà possibile iscriversi al Festival o sul sito www.enzimi.festivalroma.org si concludono il 18 ottobre 2002 e sono riservate ad artisti emergenti nati dopo il 1 gennaio 1967. I selezionati avranno fondi e supporto per la realizzazione di nuovi progetti artistici: una ulteriore selezione porterà alla costituzione di gruppo multidisciplinare che lavorerà ad un progetto speciale ispirato al tema “Chi è Mary?”, raccogliendo la “provocazione” lanciata dalla campagna di promozione del Festival.

Inizia da quest’anno la collaborazione di Enzimi con le Biblioteche di Roma e costituiranno il primo archivio dedicato ai progetti e alle creazioni dei giovani artisti o rendendo accessibile il patrimonio raccolto in questi anni attraverso le selezioni

Card Giovani
Nasce quest’anno la card per i giovani promossa dal Comune che integra il progetto Enzimi. Sarà inizialmente distribuita gratis (subito 50.000 tessere durante il Festival fino ad esaurimento) per diventare in futuro a pagamento, la card potrà essere richiesta solo da coloro che non abbiano compiuto il 30esimo anno di età.

Con la CARD il Comune di Roma istituisce condizioni speciali per favorire l’accesso dei giovani a molti dei servizi e delle attività culturali della città ed, in prospettiva, di molti eventi e luoghi italiani ed europei.

Informazioni generali
12 / 23 settembre 2002
ingresso gratuito - h 19.00 / 02.00 (venerdì e sabato chiusura h 04.00)

Come arrivarci
*Bicicletta - pista ciclabile V.le Angelico - Castel Giubileo
*Auto e Moto - dal G.R.A., uscita 6 Roma Flaminio (direzione centro); parcheggio moto e veicoli con disabili: uscita Via di Grottarossa - parcheggio auto: uscita Grottarossa–zona industriale e uscita Saxa Rubra
*Autobus e Ferrovia Metropolitana - Ferrovia Roma Nord (FM3 Piazzale Flaminio – Prima Porta) / fermata Grottarossa; Autobus 232 e 200 (P.zza Mancini – Via Stazione di Prima Porta) 24N notturno (Pza Mancini – Via della Riserva di Livia)

Per informazioni:
www.enzimi.festivalroma.org
e-mail enzimi@festivalroma.org />
Infopoint
Stazione Termini, Galleria Centrale - Contemporaneo Temporaneo (in testa al binario 24)

Comune di Roma
Dipartimento Cultura Sport e Toponomastica
Ufficio politiche giovanili
www.comune.roma.it\cultura

Zone Attive
t 06 492714 / f 06 492714 209

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati