Donald Trump utilizza Pavarotti nella campagna elettorale, ma la famiglia si oppone

Luciano Pavarotti - Luciano PavarottiLuciano Pavarotti - Luciano Pavarotti
22/07/2016 10:22 di

Anche la famiglia Pavarotti si schiera contro Donald Trump. Sono tante le star della musica mondiale che hanno dimostrato il loro dissenso circa l’utilizzo delle loro canzoni negli eventi legati alla campagna del candidato repubblicano alle presidenziali U.S.A.

Tra le ultime ci sono i Queen, i Rolling Stone, Neil Young o i R.E.M. (che alla richiesta di usare la loro “It’s the End of the World as We Know It” risposero “Non potete utilizzare la nostra voce e la nostra musica per la vostra farsa idiota campagna elettorale”).

Ora anche la vedova Nicoletta Mantovani, insieme alle figlie Lorenza, Cristina e Giuliana Pavarotti, hanno negato l’autorizzazione dell’uso della voce del cantante lirico dopo aver scoperto che la sua "Nessun dorma”, la celebre romanza tratta dalla "Turandot" di Puccini, era tra i brani della colonna sonora della campagna elettorale di Trump.

Per questo i famigliari hanno scritto una lettera, in italiano e in inglese, per rimarcare la loro disapprovazione.

"Apprendiamo oggi che la romanza "Nessun dorma" interpretata da Luciano Pavarotti viene utilizzata come parte della colonna sonora della campagna elettorale di Donald Trump. Tocca a noi familiari ricordare che i valori di fratellanza e solidarietà che Luciano Pavarotti ha espresso nel corso della sua carriera artistica sono incompatibili con la visione del mondo proposta dal candidato Donald Trump. Così come altri artisti coinvolti hanno già fatto in prima persona, esprimiamo pertanto la nostra disapprovazione a tale utilizzo."



(via)

Tag: politica

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati