Pensiero Stupendo arriva a Torino

30/03/2007

Dopo Pordenone, Palermo e Cosenza si va dritti dritti a Torino per soffiare a pieni polmoni sulla torta del nostro decennale 1997-2007. Rockit arriva a Torino il 30 marzo, all’Hiroshima Mon Amour in via bossoli 83. Un cast molto atteso: primo sul palco, Vittorio Cane, giovane cantautore torinese, il cui ultimo disco omonimo è stato pubblicato su etichetta Innabilis nel 2005, presenta 10 esempi di cantautorato bizzarro, un po’ Rino Gaetano, qualcosa dai primi vagiti di Vasco Rossi o addirittura il Celentano degli anni ‘80. A seguire un nome che a Torino è capitato raramente: Moltheni. I suoi primi due dischi furono impacchettati da una major, mentre gli ultimi due lavori onorano il mercato indipendente su etichetta La Tempesta, label dei Tre Allegri Ragazzi Morti. Nome conosciuto. Personalità ambigua. "Toilette Memoria". Ultimi sul palco saranno i Petrol: band nata dall’idea di Dan Solo e Franz Goria, rispettivamente basso dei Marlene Kuntz e voce dei Fluxus, fuori con “Dal Fondo”, il loro primo album targato Casasonica – label di Max Casacci. La serata non finisce quando il batterista stacca cassa, rullanti e strumentazioni varie, ma continua con il dj set dei Sangue, dall’indie pop più twee all’electro accattivante. Ai piatti due figure storiche della redazione di Rockit: Stefano ‘Fiz’ Bottura – direttore responsabile – e Carlo Pastore – caporedattore di Rockit.

La festa sarà vostra dalle ore 21. Fate gli auguri. Cin, Cin!

Per info:
www.rockit.it/pensierostupendo

Pagine: Umberto Maria Giardini (ex Moltheni) Vittorio Cane Petrol

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati