Pensionato ruba dischi di Bocelli: sono una cura, ma il sistema sanitario non li passa

Pensionato ruba dischi di Andrea Bocelli perché ascoltarli per lui è una curaPensionato ruba dischi di Andrea Bocelli perché ascoltarli per lui è una cura
23/05/2013 16:15 di

Il protagonista di questa storia 75 anni e vive a Lucca. Qualche giorno fa è stato fermato all'uscita di un supermercato perché aveva con sé quattro cd di Andrea Bocelli che non aveva pagato. Li aveva rubati. La motivazione? Semplice quanto spiazzante: «Per me ascoltare i dischi di Andrea Bocelli è una cura. Visto che sono esente da ticket per tutti i medicinali, pensavo di poter fare lo stesso con gli album di Andrea Bocelli».

Non proprio. E così è arrivata la denuncia dei carabinieri.

[via]

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati


    LEGGI ANCHE:

    Porno per sapiosessuali su Rai1: Alberto Angela intervista Paolo Conte nelle Langhe