Perturbazione, dieci anni dopo di nuovo In Circolo

17/10/2011

Dieci anni da "In Circolo" dei Perturbazione, dieci anni da quello che per molti è uno dei dischi fondamentali della musica italiana degli anni duemila.

Quattordici canzoni che hanno racchiuso in una cinquantina di minuti tante malinconie e tante insicurezze. O per usare le loro parole: «All’epoca eravamo un gruppo di persone che stava per avvicinarsi alla soglia dei 30. Un giro di boa che porta a bilanci sulla propria esistenza, che spinge molte coppie alla rottura. [...] È un momento di grande incertezza: in fondo i nostri genitori a 30 anni sapevano già quello che avrebbero fatto durante la loro vita. Ma nel 2002 tutte le certezze erano crollate, spazzate via da due aerei contro le torri del World Trade Center qualche mese prima; e cominciava poi a entrare nell’uso comune un termine che avrebbe avuto parecchia fortuna negli anni a venire: precariato. Così, se un trentennio prima Dio era morto, adesso erano morte anche tutte le altre illusioni sulle quali avevamo continuato ad aggrapparci».

Dieci anni dopo, al posto delle torri non c'è ancora nulla. Così come nessuna nuova prospettiva è arrivata a dare appigli di qualsiasi tipo. Ecco perché i Perturbazione hanno deciso di tornare a "In Circolo". E di farlo in due modi: il primo è la pubblicazione di una versione deluxe dell'album, che conterrà l'originale e un cd di 24 brani formato da materiale dell'epoca rimasto inedito o pubblicato con poca visibilità. L'uscita è prevista per il 14 novembre.

Bisognerà invece aspettare il 2012 per festeggiare il decennale per davvero, con dieci concerti durante i quali verrà riproposta l'intera scaletta di "In Circolo".

Concludono i Perturbazione: «Qualcuno oggi ci dice che la scaletta di In Circolo è diventata una storia in cui si riconosce. Per noi lo era. Provando a parlare di noi stessi, finimmo col parlare anche degli altri».

Una scaletta che iniziava così:



Per info:
www.perturbazione.com

Commenti (2)

Carica commenti più vecchi
  • Fabio Mendicino 17/10/2011 ore 17:05 @fab10

    è un album fenomenale!
    dovrebbero ascoltarlo tutti ed imparare da questi grandissimi maestri della musica italiana!

  • mic 17/10/2011 ore 17:27 @zeffjack

    ...non solo come musica ma anche come persone.
    mic.

Aggiungi un commento:


ACCEDI CON:
facebook - oppure - fai login - oppure - registrati