Anche il pianoforte nella stazione di Napoli è stato distrutto

foto via corriere del mezzogiorno - Il pianoforte danneggiato alla stazione di Napolifoto via corriere del mezzogiorno - Il pianoforte danneggiato alla stazione di Napoli
03/11/2015 10:23

Dopo quello di Milano e quello di Cagliari, anche il pianoforte pubblico di Napoli è stato vandalizzato, questa volta pare da una persona con evidente instabilità psicologica (non si sa se dovuta a malattia o alcool). 

(foto via Vesuviolive)

L'intervento rapido della Polizia Ferroviaria è stato fondamentale per fermare il responsabile, ma il pianoforte ormai era già stato distrutto.

Il piano nella stazione di Napoli era stato installato lo scorso Aprile, e i tempi previsti per il restauro si aggirano attorno al mese, se non di più. Francesco Borrelli, esponente politico dei Verdi per la Campania, ha già proposto di istituire una raccolta fondi popolare in caso la risposta di Grandi Stazioni sull'accaduto non sarà tempestiva.

 

Tag: strumenti

Commenti (1)

  • Giuliano Razzano 05/11/2015 ore 17:04 @enogiulio

    Sarebbe utile in Italia, istituire il risarcimento da parte dei responsabili dei danni arrecati (forse c'è già, ma non ce ne siamo mai accorti). In questo caso, se il personaggio violento era noto, doveva pure avere un tutore o responsabile delle sue azioni. Si cominci a far pagare i danni ai responsabili e non ricorrere sempre e solo alla raccolta fondi (che poi, sovente non si sa che fine facciano...)

Aggiungi un commento:


ACCEDI CON:
facebook - oppure - fai login - oppure - registrati