Pippo Pollina live al Palavobis

29/06/2000

Pippo Pollina di nuovo in Italia in concerto al Palavobis di Milano venerdì 30 giugno

Rara occasione quella di venerdì 30 giugno di vedere esibirsi in territorio italiano il cantautore palermitano Pippo Pollina (ex Agricantus), che per una storia atipica è molto conosciuto ed in perenne tournée in Germania e in Svizzera dove risiede attualmente.

Quindi una piccola occasione, che non dovrebbe passare inosservata nell’ambito del Festival di Liberazione, prima dei Modena City Ramblers. Un’occasione soprattutto per chi ama la musica d’autore, eclettica, che spazia per sonorità e timbrica vocale e ricorda artisti come Franco Battiato o Ivano Fossati.

In Svizzera e in Germania Pippo Pollina è diventato un autore di culto e di grande successo, con vendite nell’ordine delle migliaia di copie di dischi. In Italia invece, per i casi particolari dei percorsi della vita, si sta facendo conoscere con questo ultimo disco: Rossocuore. Perciò in questo periodo lo vediamo spesso in TV facendo zapping tra i vari Fuego (venerdì 23 giugno), TG2 – Costume e Società (nei prossimi giorni), e il Maurizio Costanzo Show previsto per settembre in riapertura di stagione.

Il cantautore ha infatti da qualche mese pubblicato il suo ultimo e riuscitissimo album "Rossocuore", da cui sono stati tratti due fortunati singoli: "Finnegan’s Wake", in cui Pippo duetta con un guru del cantautorato italiano, Franco Battiato, e "I Fiori Del Male" che vede la partecipazione di Nada. Da questi soli due esempi si capisce come un cantautore come Pippo Pollina ci tenga ad avvalersi di ottime collaborazioni. Ecco alcuni dei musicisti che hanno suonato nella registrazione dell’album Rossocuore: Saturnino e Pier Foschi (basso e batteria di Jovanotti); Orchestra Filarmonica di Zurigo diretta da Matt Clifford (già tastierista dei Rolling Stones), Walter Kaiser (batterista, per molti anni al fianco dell’arpista Andreas Vollenweider); Josè Seves (chitarra e voce degli Intillimani).

L’unica esperienza italiana di Pippo Pollina sono stati nel 1979 gli Agricantus, di cui era chitarrista, purtroppo in seguito non si conosce nel nostro Paese la già ricca produzione da solista, i suoi precendenti 6 album sono infatti praticamente sconosciuti in Italia, ma assai popolari nella mitteleuropa. Il vero percorso discografico italiano di Pippo Pollina ha invece inizio con "Il giorno del falco" ed ora continua con "Rossocuore" frutto di una coproduzione svizzero-italiana.

Per saperne di più su tutto il repertorio di Pippo Pollina, per conoscere le date dei suoi concerti per vedere video o foto o per ascoltare in Mp3 dei brani visitate il nuovo sito: www.pippopollina.com

Inizio concerto alle ore 21.30

Prezzo del biglietto per i concerti di Pippo Pollina + Modena City Ramblers: £.15.000

UFFICIO STAMPA Pippo Pollina:
PoP- Press office & Promotion: Angelo Ridolfo – Sonja Berti

tel 02.34537096 - fax 02.34533727 - 0335.8061833;
e-mail pressop@tin.it

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati


    LEGGI ANCHE:

    “Fabrizio De André. Principe libero”, il film con Luca Marinelli arriva al cinema come evento speciale