Pixel Synth, il software che trasforma le immagini in musica

Pixel SynthPixel Synth
20/05/2016 12:03 di

Si chiama Pixel Synth ed è un progetto della sound artist Olivia Jack: un software che trasforma le immagini in musica. In che modo? Il programma scansiona i pixel dell'immagine e interpreta determinate qualità, come la luminosità e il contrasto, in note. Il valore aggiunto è l'offerta di un'interfaccia interattiva per l'utente, che permette di modificare in tempo reale i parametri e sperimentare a proprio piacimento il rapporto immagine/suono.

Si può lavorare su una gamma di immagini standard, costruire il proprio disegno partendo da una tela bianca oppure caricare i propri file per scoprire come suonano. Così come è possibile modificare i parametri visuali è allo stesso modo possibile intervenire sul suono, scegliendo una scala di riferimento, una nota di partenza e il numero di ottave.

(clicca sull'immagine per aprire il programma)

Se si possiede la tecnica e si riesce a dare un ordine alla propria visione è possibile ottenere dei risultati veramente sorprendenti. Altrimenti resta comunque divertente spippolare tra suoni noise e simil-glitch anche solo per qualche minuto.

(via)

Tag: tecnologia

Commenti (1)

  • Federico Bordin 2 mesi fa @federicobordin

    Sapete dirmi se esiste anche qualche programma che associa un determinato suono ad un dato colore?

Aggiungi un commento:


ACCEDI CON:
facebook - oppure - fai login - oppure - registrati