Premio Fred Buscaglione, selezionati i 14 semifinalisti

Premio Fred Buscaglione - Sotto il cielo di FredPremio Fred Buscaglione - Sotto il cielo di Fred
09/01/2018 13:32 di

Il Premio Fred Buscaglione – Sotto il cielo di Fred è nato nel 2010 e nel corso degli anni ha scoperto e premiato band come Lo Stato Sociale, Blindur ed Eugenio in Via di Gioia. Per l’edizione 2018 le qualificazioni live si svolgeranno il 19 gennaio al Serraglio di Milano e il 20 gennaio al Locomotiv di Bologna: dopo la fase delle votazioni, conclusasi il 20 dicembre e nella quale le due giurie, tecnica e popolare, hanno espresso il loro parere tra ben 402 iscritti da tutta Italia, sono stati selezionati 14 artisti che si esibiranno durante le due semifinali. Il 19 si giocheranno l’occasione di arrivare in finale il cantautore toscano Effenberg, la band post-rock piemontese Est-Egò, i fiorentini La Notte, la band abruzzese de Le Lingue Sciolte, Marquez dall’Emilia Romagna e infine i campani Malmö e Yosh Whale. Nella serata del 20 si sfideranno invece i cantautori piemontesi Calavera e Liede, la band umbra de Il Branco, Montone dal Lazio, i pugliesi Noon, Sarah Stride dalla Lombardia e i Via delle Indecisioni, indie band di Chieti.


A decretare i nomi dei finalisti (che verranno giudicati durante una serata a Torino da una giuria di esperti, giornalisti e musicisti affiancata da altre due giurie, una composta dai direttori artistici di festival musicali e di spazi per la musica dal vivo e l’altra composta dal pubblico), una giuria composta da Nicola Baronti (Phonarchia), Alberto Bianco (in arte Bianco), Gabriele Concas (The Sweet Life Society), Ilaria Del Boca (L’Indiependente), Paolo Di Gioia (Eugenio in Via di Gioia), Gigi Giancursi (Linda & The Greenman), Marcello Giangualano (Radio Ohm), Claudio Gorlier (Tanaro Libera Tutti), Francesco Locane (Mucchio Selvaggio), Rocco Panetta (Chitarrista Eugenio Rodondi), Salvatore Perri (Apolide), Roberto Sburlati (Libellula Music), Gerardo Valentini (Morborock) e Giorgio Valletta (Rumore). I premi in palio sono davvero interessanti: al primo classificato andranno 3.000 euro più un tour in 9 festival partner dell’evento, il premio della critica saranno 1.500 euro più un tour in 9 festival partner dell’evento, il premio Tempesta Dischi permetterà a un finalista di essere inserito nella compilation dell’etichetta e il premio Sold Out offrirà l’apertura di una data de Lo Stato Sociale o The Zen Circus. Infine, tra tutti gli artisti iscritti, ne verranno selezionati 40 che si esibiranno il 10 marzo in un circuito di 40 ristoranti fra Torino, Alba e Bra in collaborazione con Tanaro Libera Tutti per la Notte Rossa Barbera: uno di loro sarà premiato con il “Premio Arci”, ovvero 1.000 euro e un tour in 4 circoli Arci promosso da Libellula Music.

Tag: programma premio

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati


    LEGGI ANCHE:

    Il nuovo singolo dei Måneskin è l'ultimo dei loro problemi