La prima volta di Germanò

Foto di SavelliFoto di Savelli
22/02/2018 10:23 di

"La prima volta" è la rubrica di Rockit in cui i musicisti e le band italiane ci raccontano come hanno mosso i primi passi nel mondo della musica, dai primi dischi e concerti alla prima volta su un vero palco. Oggi è il turno di Germanò, cantautore romano già membro di Jacqueries e Alpinismo, che ha pubblicato lo scorso settembre per Bomba Dischi il suo album d'esordio solista "Per cercare il ritmo". Germanò il 23 febbraio sarà per la prima volta al Circolo Magnolia di Milano, dove condividerà il palco con Colombre e Generic Animal. 

La prima volta che hai acquistato un disco.
A 10 anni ho comprato “Xché sì!” degli Articolo 31 e “I've Been Expecting You” di Robbie Williams in musicassetta.

La prima volta che sei andato a un concerto.
I Red Hot Chili Peppers a 16 anni.

La prima volta che hai suonato uno strumento/cantato.
A 11 anni ho imparato il riff di “Californication” e un riff che pensavo fosse di Clapton ma in realtà non esiste.

La prima volta che sei salito su un palco.
A 17 anni con il mio gruppo del liceo. Abbiamo dovuto vendere i biglietti in anticipo personalmente a tutti gli spettatori del concerto settimane prima per poter suonare. Era all'Alpheus di Roma, bei tempi.

La prima volta che ti sei sentito davvero un musicista.
Quando ho scritto la mia prima canzone.

La prima volta che hai pensato di mollare la musica.
Quando ho finito l'università.

La prima volta che hai sentito qualcuno cantare a memoria una tua canzone.
Poco tempo fa, non me lo ricordo.

La prima volta che un tuo concerto è andato male.
Nel 2011 col mio gruppo, in provincia di Pesaro, ho suonato davanti solo all'organizzatore.

La prima volta che ti sei emozionato ascoltando un disco.
Quando un mio amico mi passò “You're Living All Over Me” dei Dinosaur Jr ed è partita “Little Fury Things”.

Tag: prima volta rubrica

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati


    LEGGI ANCHE:

    Top It 2017: i 20 dischi dell'anno secondo Rockit