Il progetto blues di C. Consoli

29/11/2004

Quello tra Carmen Consoli e il blues è un amore di lunghissima data, risale ai primi anni Novanta quando Carmen, poco più che adolescente, girava la Sicilia col suo gruppo di cover blues, i Moon Dog’s Party. Il gruppo prende il nome dallo show radiofonico di Alan Freed, dee-jay di Cleveland che per primo dedicò il suo programma al rhythm and blues; era il 1951 e il suo programma si chiamava “Moondog’s Rock’n’Roll Party”. E’ a Freed che, in qualche modo, Carmen dedica il suo amore per il blues e con lo stesso gruppo d’allora si ripropone ora al pubblico con questo progetto interamente dedicato alla musica nera.

Per preparare questo tour Carmen ha trascorso diversi mesi tra lunghissime session di prove in studio, visione di registrazioni d’epoca e film anni Settanta, e ne ha dato un’anteprima ad Asti, lo scorso luglio.

Ha curato ogni dettaglio, innanzitutto la scaletta: nella prima parte del concerto interpreterà standard blues dagli anni Venti agli anni Cinquanta, con particolare attenzione alle canzoni rese celebri da Bessie Smith, prima donna nera ad affermarsi nel genere, riuscendo ad imporre la sua voce nonostante i diversi canoni estetici e musicali dell’epoca e la percezione sociale che si aveva di una cantante nera.

La seconda parte del concerto è incentrata su un repertorio anni Settanta, sul rock di matrice blues (Hendrix, Free, Jefferson Airplane) e, soprattutto, su Janis Joplin, riferimento cardinale nella formazione dell’artista catanese.

La preparazione del concerto è stata meticolosa: non soltanto le strumentazioni sono degli anni Settanta, ma Carmen e la sua band hanno studiato i filmati d’epoca per capire anche “come mettere le mani sulla tastiera”, per accostarsi ai brani con la stessa intenzione che vi ponevano gli interpreti originari: aggredendoli e non, come si è fatto dagli anni Ottanta in poi, scivolandoci su. Un’operazione quasi filologica, per riscoprire e approfondire le proprie radici musicali. Ed in questa ricerca è rientrato anche l’abbigliamento: per poter raccogliere e restituire pienamente quelle suggestioni e quelle atmosfere musicali, tutti i musicisti indosseranno vestiti anni Sessanta e Settanta. E Carmen sfoggerà degli occhiali appartenuti proprio a Janis Joplin.

La band sarà composta da: Carmen Consoli (voce), Santi Pulvirenti (chitarra), Mario Monterosso (chitarra), Leandro Misuriello (basso) e Puccio Panettieri (batteria).

Il tour, che si svolgerà interamente nel mese di dicembre 2004, toccherà le seguenti città:

6 Rimini - Io Street Club
7 Rimini - Io Street Club
12 Cortemaggiore (PC) - Fillmore
13 Cascina (PI) - Metarock Live Club
14 Cascina (PI) - Metarock Live Club
20 Roma - La Palma Club
21 Roma - La Palma Club
22 Roma - La Palma Club

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati


    LEGGI ANCHE:

    Arriva a Bologna il biglietto sospeso per chi non può permettersi un concerto