Il programma del Premio Tenco 2001

15/10/2001

"Canzoni per te - dedicato a Sergio Endrigo": un grandioso omaggio con questo titolo a uno dei massimi cantautori storici italiani sarà l’evento che caratterizzerà maggiormente tutte e tre le serate della 26ª Rassegna della canzone d’autore, in programma al Teatro Ariston di Sanremo dal 25 al 27 ottobre.

Il Club Tenco intende in questo modo riproporre e rivalutare quanto merita uno straordinario talento artistico, uno dei padri della canzone d’autore italiana, non a caso già Premio Tenco alla prima edizione della Rassegna creata da Amilcare Rambaldi.

A interpretare molti brani di Endrigo sono stati chiamati una ventina di artisti italiani di ogni generazione, che con entusiasmo hanno accettato di affrontare impegnative esecuzioni per lo più inedite per loro, in un’operazione resa possibile anche da uno specifico contributo dell’Imaie, l’Istituto per la tutela dei diritti degli artisti interpreti esecutori.

Oltre che una "partecipazione straordinaria" di Beppe Grillo, l’elenco degli artisti chiamati espressamente a omaggiare Endrigo comprende Milva, Gino Paoli, Roberto Vecchioni, Bruno Lauzi, Marisa Sannia, Tosca, Il Parto delle Nuvole Pesanti. Ma anche ad altri cantautori invitati a vario titolo alla Rassegna è stato chiesto di preparare per la prima volta una composizione del cantautore istriano, e sono Enzo Jannacci, Vinicio Capossela, Cristiano De André, Sergio Cammariere, Pacifico, i gruppi La Crus, Almamegretta, Acquaragia Drom, Chiaroscuro, e finanche il grande spagnolo Luis Eduardo Aute in duo con il catalano Joan Isaac. Il tributo si concluderà con una performance dello stesso Sergio Endrigo e sarà corredato da una mostra delle sue copertine discografiche.

Proprio a Luis Eduardo Aute, uno dei massimi cantautori spagnoli, è andato il Premio Tenco di quest’anno: nativo di Manila ma madrileno naturalizzato, artista a tutto campo (anche pittore, scrittore, regista e compositore per cinema e tv), discograficamente attivo dal 1968. Di lui Ernesto Sàbato ha scritto: "È uno di quegli artisti indipensabili che alla propria opera sommano la lotta per la libertà, la bellezza e la giustizia".

L’altro tradizionale Premio Tenco, quello per l’operatore culturale, è stato assegnato alla musicista, musicologa e scrittrice Meri Lao, famosa in Italia e all’estero soprattutto per i suoi studi sulla musica latinoamericana. Per festeggiarla Milva ha preparato insieme alla pianista Vicky Schaetzinger una canzone scritta dalla stessa Meri Lao. Ma un altro Premio Tenco per l’operatore culturale sarà a Sanremo: si tratta della grande cantante-attrice tedesca Ute Lemper, che ebbe il riconoscimento nel 2000 ma non poté intervenire in quell’occasione e ritirerà il premio quest’anno, tenendo un proprio recital.

Gli altri artisti premiati sono i già annunciati vincitori delle Targhe Tenco per i migliori dischi italiani degli ultimi mesi: Giorgio Gaber, Francesco De Gregori, Vinicio Capossela, Almamegretta, La Crus e Pacifico. Dei primi due non è ancora confermata la presenza. Ad accompagnare Capossela sarà il geniale musicista francese Pascal Comelade, specializzato in strumenti musicali meccanici e giocattolo.

Il cast è completato da altri artisti invitati dal Club: lo straordinario trio Ekova, la cui composizione si rivela assai significativa in un momento storico come questo, essendo costituito da una cantante americana, un percussionista iraniano e un suonatore di oud algerino; Enzo Jannacci, tornato finalmente dopo anni a proporre una raccolta di nuove canzoni; Cristiano De André, a presentare in anteprima il suo imminente album; il quartetto Stefano Bollani-Irene Grandi-Peppe Servillo-Enrico Rava in uno stralcio del loro lavoro "Abbassa la tua radio", rivisitazione in jazz di classiche canzoni italiane degli anni ‘30-40; i cantautori Sergio Cammariere e Roberto Kunstler, due proposte distinte legate però da una reciproca collaborazione artistica di lunga data; gli Acquaragia Drom, un gruppo italiano che usa le lingue rom italianizzate attraverso vari dialetti; un nome del tutto inedito com’è tradizione del "Tenco", ovvero i pugliesi Chiaroscuro; e infine Flavio Oreglio, il cabarettista-"poeta" di Zelig ingaggiato per i siparietti di tutte e tre le serate.

Oltre alla mostra su Endrigo, un’altra mostra sarà dedicata a Fred Buscaglione, in collaborazione con il festival "Acquaviva nei fumetti". A mezzogiorno sono fissati gli incontri con gli artisti, aperti a tutti, nel corso dei quali verranno anche presentate alcune particolari iniziative editoriali e discografiche. Come sempre, la Rassegna sarà seguita da Raidue e da Radiodue, le presentazioni sono affidate ad Antonio Silva, la regia teatrale a Pepi Morgia.

Questo il calendaio delle serate.

Giovedì 25 ottobre: Acquaragia Drom, Vinicio Capossela, La Crus, Bruno Lauzi, Ute Lemper, Milva, Flavio Oreglio, Pacifico.

Venerdì 26 ottobre: Almamegretta, Sergio Cammariere, Cristiano De André, Enzo Jannacci, Il Parto delle Nuvole Pesanti, Marisa Sannia, Tosca, Roberto Vecchioni, Flavio Oreglio.

Sabato 27 ottobre: Luis Eduardo Aute, Sergio Bardotti, Stefano Bollani con Irene Grandi, Peppe Servillo ed Enrico Rava, Chiaroscuro, Ekova, Sergio Endrigo, Beppe Grillo, Roberto Kunstler, Flavio Oreglio, Gino Paoli.

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati