Le prossime uscite targate Fridge...

14/11/2002

13 novembre 2002
Massimo Giacon: "Nella città ideale" (Fridge Records/SELF)

"Nella città ideale" è il secondo disco di Massimo Giacon, uno tra i maggiori disegnatori emersi dall'underground, che nel corso degli anni è riuscito ad affermare il proprio stile anche nel mondo del design e dell'arte contemporanea.

Musicalmente Giacon si confronta con sonorità che
rimandano a gruppi come Stereolab, Suicide e Stooges, creando un caleidoscopio elettropop surreale. Ad accompagnarlo in questo viaggio ci sono lo scrittore
Tiziano Scarpa (autore di alcuni testi delle canzoni del disco, a cui dà voce in prima persona in diverse occasioni) e Patrizia di Malta ai cori.

20 novembre 2002
Drunken Butterfly: "Pornocoma" (Fridge Records/SELF)

Esordio su etichetta FRIDGE per il gruppo marchigiano con all'attivo la vittoria di Arezzo Wave 2001 (come rappresentanti della regione Marche) e la partecipazione alla compilation "Soniche Avventure VII" (BASEFRIDGE).

Contraddistinti da un forte impatto live maturato nel corso di continue date attraverso la nostra penisola, propongono un noise-rock in Italiano forte della lezione di Sonic Youth ed Helmet.

USCITE DICEMBRE 2002

Paolo F. Bragaglia: "Mensura" (FridgeZone)

Il secondo Cd di Paolo F. Bragaglia che segue a distanza di un paio d'anni il fortunato esordio "Magnum Chaos" (Fridgezone) anticipato nel giugno 2002 da "KINOMUZIQ" (short film and video soundtracks 1994/2002), una raccolta
delle colonne sonore da lui realizzate nel corso di un decennio per video, spot pubblicitari, spettacoli teatrali, cortometraggi (presentati anche nel contesto di manifestazioni di respiro internazionale come il Festival del Cinema di Venezia), coreografie di danza contemporanea (per maestri del calibro di Enzo Procopio). Un viaggio musicale che mostra la capacità di Bragaglia di confrontare la propria personale concezione della musica elettronica con il jazz (come testimonia la presenza in diversi brani dell'ex Lounge Lizard, Steve Piccolo), fino ad addentrarsi in territori propri della cosiddetta musica colta.

DEBORD: "Hohle" (Fridge/Self)

Il nuovo album della storica band noise milanese con copertina realizzata da GIUSEPPE PALUMBO. La band, nata nel 1995, propone inizialmente un noise-core di impatto
influenzato anche da gruppi come Tad, Mudhoney. Dopo una lunga serie di fortunati concerti con Wool, Truly, GVSB, Meathead, Jinx e la partecipazione al primo volume della compilation "Soniche Avventure", arriva il debutto
discogafico (Novembre '96): un disco (10" pubblicato dalla FRIDGE records con copertina disegnata da Corrado Roi) da ascoltare a tutto volume, per l'impatto e la potenza del loro sound!!! In seguito Mauro Teho Teardo (Meathead/Matera) ha curato la produzione artistica del brano ICH HABE, che è stato pubblicato nell' estate 1998 all'interno del progetto "Il Juke-Box del Diavolo" (Fridge Records) che ha visto , tra gli altri, la partecipazione dei Chrome Cranks e di Lydia Lunch con gli Here. Nel maggio
1999 esce, sulla compilation tributo agli anni ottanta dal titolo "La Cattedrale VS. 80's" (W'N'B), una cover di "Blue Monday" dei New Order. Il 2000 è dedicato all'attività live e all'inserimento nell' organico
di OMAR, alle tastiere e ai samples e di Alberto de Angeli alla chitarra, orientando il proprio sound verso una contaminazione fra il post-core di gruppi come i Neurosis e il punk-blues di matrice Birthday-Party/Chrome
Cranks. Il 2001 e il 2002 sono dedicati alla progettazione e alla composizione di "Hohle".

Info: www.fridge.it

Pagine: Debord Paolo F. Bragaglia

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati


    LEGGI ANCHE:

    È morta Dolores O' Riordan, la cantante dei Cranberries