Quanto guadagnano le band con Tunecore

02/12/2011

La premessa è d'obbligo. Tunecore è un servizio di distribuzione musicale, che permette a qualunque band di caricare le proprie canzoni su iTunes Store e su altri store digitali di musica. Tunecore, attiva dal 2005, svolge un ruolo da intermediario tra i gruppi e gli store: richiede un versamento iniziale per inserire le canzoni negli store e poi non effettua alcuna trattenuta su ciò che la band riesce a vendere. In questo modo, le band possono scegliere di non affidarsi a etichette o distributori tradizionali. Così, con una trentina di dollari, si può mettere in vendita un EP di cinque brani negli iTunes Store di USA, Canada e Giappone e su Rhapsody.

Tunecore ha pubblicato pochi giorni fa i dati relativi alle vendite realizzate dalle band nel mese di luglio: circa 60 band hanno incassato più di 10.000 dollari, di queste sei hanno superato i 50.000 dollari e tre i 100.000 dollari.

Il servizio è aperto a tutte le band, ma Tunecore afferma che il 99% di quelle citate nel rapporto è priva di un contratto discografico. Va da sè che Il sito si limita a un lavoro di intermediazione tecnica, senza toccare in alcun modo gli aspetti promozionali, che restano in mano alla band e da cui dipende la fortuna di un pezzo o di un album.

Tunecore presenta in modo trionfale questi risultati, ma a scorrere il documento si scopre, ovviamente, che per 60 band che portano a casa 10.000 dollari ce ne sono migliaia che arrivano a malapena a 100 dollari.

Al di là di queste inevitabili differenze, resta l'opportunità di far girare la propria musica e il messaggio è chiaro: si può fare. E' durissima, ma si può fare.

Per le band italiane, poi, c'è anche un'altra possibilità, ancora più semplice: mettere in vendita i propri brani attraverso Rockit. Con il lancio del nuovo sito, infatti, i gruppi possono vendere direttamente le proprie canzoni. In questo caso, nessuna iscrizione e nessuna trattenuta da parte di Rockit: guadagno netto per i gruppi. Per sapere come fare, basta leggere le istruzioni.

Tag: tecnologia

Commenti (3)

Carica commenti più vecchi
  • spoonji 05/12/2011 ore 10:10 @spoonji

    Ormai siete senza ritegno, usate una news su Tunecore per fare pubblicità al vostro servizio di vendita brani...

  • Faustiko Murizzi 05/12/2011 ore 11:43 @faustiko

    Hai detto bene "servizio". Magari aggiungere gratuito?

  • spoonji 05/12/2011 ore 12:21 @spoonji

    Gratuito o non gratuito è sempre una news utilizzata in modo "improprio". Meglio chiamarla pubblicità comparativa.

Aggiungi un commento:


ACCEDI CON:
facebook - oppure - fai login - oppure - registrati


LEGGI ANCHE:

"Zeta reticoli" dei Meganoidi compie 15 anni e continueremo ad amarla per sempre