Radio Rockit! Vai! Apri! Aria! Buona!

18/12/2007

Ora tocca aprire. Scartare. Prendere. Ricevere. Dare. Sentire. Ascoltare.

Prima del paccone-regalo di Natale Radio Rockit rende l’aria più festosa con un podcast ‘esclusivo’ firmato The Bloody Beetroots, djs electro-fashion eredi italiani di un certo french-touch.

E poi due singoli assolutamente inediti: “Fallo” del Teatro degli Orrori con gli Zu e “Agli Alberi ci pensa il vento” di Nevi della Frontiera.

Nuovi Piccoli Fuochi della settimana: “What Does a Fish Think about Water?” dei We Were Onoff.

E per cominciare e pensare di chiudere l’anno ci lasciamo andare ad un primo spruzzo di panoramica sul 2007 dalla voce dei Tre Allegri Ragazzi Morti. Spazio che si chiama “1minuto1anno” e che sottolinea quello che di importante e valido è successo per il trio di Pordenone in questi 12 mesi. Ora tocca chiudere (l’anno) e aprire (la Radio).

Musica, musica, musica. E poi qualcosa che vorremmo scoprissi senza sapere.

Che a perdersi non si è mai soli. E cominciamo ad essere in tanti.

I dischi più votati e ascoltati su Radio Rockit questa settimana:
1. Red Worms Farm - Whaterever for us
2. PAY - Barattolo
3. Donsettimo - Mangiacristo

Ancora un'altra. E poi ancora. E ancora.

Le vostre Cose. Le loro cose. Fresh nu-power.

Per info:
www.rockit.it/radio/

Pagine: Tre Allegri Ragazzi Morti Zu Il Teatro Degli Orrori Frontiera The Bloody Beetroots We were OnOff

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati


    LEGGI ANCHE:

    Max Casacci ha invitato la RAI a inaugurare un canale dedicato alla musica indipendente