Rap, continua lo scontro: Paola Zukar vs. Dj Skizo

Paola Zukar pubblica una lettera aperta, Dj Skizo risponde a muso duroPaola Zukar pubblica una lettera aperta, Dj Skizo risponde a muso duro
10/10/2012 di

Ne abbiamo parlato ieri, riassumendo la rissa che sta vedendo uno scontro Paola Zukar vs. mondo del rap. Il motivo? La convinzione di Zukar che il rap attuale sia superiore rispetto a quello anni '90, a sua volta sopravvalutato ai tempi.

Oggi Hotmc riporta una lettera aperta di Zukar in cui approfondisce il suo punto di vista e torna sull'argomento: «Negli anni ’90, dopo i primi successi di alcuni grandi rapper che avevano introdotto il rap in Italia e ottenuto un riconoscimento di pubblico, si sono accodati dozzine di personaggi mediocri (scarsi) che imitavano e provavano a fare il rap andando per tentativi, impoverendo il panorama».

Non si fanno attendere le reazioni. La prima, nei commenti al post di Hotmc, è di DjSkizo, che non usa mezzi termini (il maiuscolo è nel commento originale, NdR): «STAI SCIVOLANDO SU UNO SPECCHIO DAL GIORNO CHE HAI INIZIATO A FARE LA FACCENDIERA DI UNA ARTE A TE SCONOSCIUTA CHE TI HA NEGATO LE CHIAVI DI ACCESSO AD UNA CULTURA A TE TANTO PIU' SCONOSCIUTA....DA QUI A ERIGERTI SPOKESGIRL DI UN MOVIMENTO E DI QUELLO CHE E' STATO FATTO DA GENTE LONTANA ANNI LUCE DAL TUO TUO SPESSORE CE NE PASSA.....CONTINUA A FARE BUSINNES E LASCIA LA CULTURA A CHI STUDIA E SVILUPPA COSE...A TE SCONOSCIUTE...VEDI SCRIVERE ED APPREZZARE NON SIGNIFICA FARE....SEI NATA COME FAN E RIMANI TALE...PAGA IL BIGLIETTO UNA VOLTA ANCORA PER VEDERE LA REALTA'...O RIMANI IN SILENZIO....DJ SKIZO».

Leggi tutta la lettera di Paola Zukar su Hotmc

Tag: polemica rap italiano

Commenti (2)

Carica commenti più vecchi
  • Storie Moderne 13/03/2013 ore 13:33 @storie.moderne.2

    Ciao ZUKAR.
    Ho letto la tua lettera aperta, dopo aver notato il polverone che è saltato fuori dopo le tue dichiarazioni.
    Non lamentarti di essere fraintesa, piuttosto cerca di non dire cose fraintendibili.
    Sei molto ignorante in fatto di old school italiana e di hip hop statunitense, cerca di studiare meglio: hai fatto una figura pessima.
    Non confondere il fatto che oggi hai un posto al caldo quando nei 90 non ti cagava nessuno, col fatto di poter dire cose a vanvera.
    Cordialmente,
    SM.

    PS: Cara ZUKAR, AESOP ROCK si scrive AESOP ROCK e non ASAP ROCKY!!! (giusto per dirne una...)

  • Emanuele Martini 08/04/2014 ore 18:00 @emanuele.martini.5

    Sai il perchè a Max Pezzali non gli hanno tirato niente ? Perchè le persone che ci sono andate li a sentire """Hip hop""", non sapevano quale fosse il vero Hip Hop, e pensavano che Max Pezzali fosse uno degli esponenti del vero Rap italiano, quando lui non c'entra un cazzo. Quando ad Albertino gli lanciarono la roba addosso, c'era gente che sapeva cos'era il vero Hip Hop (io non ci sono stato, ero piccolo) e gli artisti erano veri. Poi cazzo qui nell'hip hop siamo nella dimensione hardcore (per ricordare Left Side, artista italiano anni 90), e qui cazzo si può fare sta cosa di lanciare oggetti a chi non merita di stare in una cultura dove non deve stare. Poi questa è roba di strada, è un'arte che nasce da una cultura della strada, e come la strada è uno spazio libero, anche la sua arte è libera, e non è quindi arte da schiavizzare alle major. Poi evita stronzate, perchè prodotti come Emis Killa, Marra... tutta sta gente, sono meglio di gente degli anni 90 ? Sta roba non è nata per farsi vedere "belli" davanti a ragazzine di 5 anni, sta roba è nata per la gente che nella strada ci è nato e cresciuto, o per gente che col tutto che sta in situazioni ottime sotto vari punti di vista, vuole sperimentare la strada e vedere com'è, o di gente che ha una mente pazza e che ha sete di ribellione, che si sente una persona libera, ed ha la strada in se. Poi non offendiamo l'arte, che non è altro che tecnica se facciamo l'analisi etimologica, sti artisti di merda che ci sono oggi non hanno una tecnica, se ci tenevano veramente la sapevano sviluppare bene. Lo dico dal punto di vista di una persona che ama ascoltare, e non dal punto di vista di un'artista, visto che sono piccolo ancora e devo portare rispetto a chi è più grande di me, e a chi ha più esperienze di me.

Aggiungi un commento:


ACCEDI CON:
facebook - oppure - fai login - oppure - registrati


LEGGI ANCHE:

Anche Manuel Agnelli condurrà un programma su Rai 3