Riapre il Cocoricò

cocoricò riapre a dicembrecocoricò riapre a dicembre
09/11/2015 12:37 di

Dopo la morte del 16enne Lamberto Lucaccioni, il successivo linciaggio mediatico all'italiana e la chiusura punitiva indetta dal questore (anche questa molto italiana), il Cocoricò è sparito dai radar per un po' di mesi: "abbiamo trovato grande disponibilità da parte di tutti i fornitori che ci sono venuti incontro dilazionando i pagamenti. Questo ci ha permesso di sopravvivere in questi quattro mesi e di poter riaprire". A parlare è Fabrizio de Meis, che al Resto del Carlino racconta come il locale sia passato oltre questa brutta vicenda e come sia pronto a ripartire: "credo che il Cocco abbia pagato per il suo passato, per quello che ha rappresentato nella sua storia. E in questo modo si è voluto dare un segnale forte ai giovani. Mi piace pensarla così e a questo punto mi auguro sia davvero così. Non si può morire per quella che i ragazzi considerano una ‘bravata’".

Alla morte del ragazzo non è seguito un vero e proprio dibattito istituzionale che provasse ad individuare delle misure concrete (sia di prevenzione e informazione, che di soccorso) da mettere in pratica nelle discoteche italiane per evitare altri decessi e incidenti mortali. Da parte nostra, abbiamo provato a tracciare un piccolo punto della situazione intervistando gli organizzatori dei maggiori festival italiani, e il quadro che ne è uscito purtroppo non è molto rassicurante.

Lunedì 7 Dicembre è quindi la data stabilita per la festa di riapertura della discoteca di Riccione, quattro mesi dopo la chiusura dettata dalla Questura lo scorso 3 agosto. Una riapertura che mette a tacere una volta per tutte anche le voci della chiusura definitiva di una delle 100 discoteche migliori al mondo. 

 

Tag: legge polemica

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati