Ad Amburgo la prima sala al mondo con un'acustica perfetta

Photo di Michael Zapf - Elbphilharmonie sala concertiPhoto di Michael Zapf - Elbphilharmonie sala concerti
23/01/2017 10:46 di

È stata inaugurata in questi giorni la Elbphilharmonie, la nuova sala concerti di Amburgo. Progettata dalla studio di architetti svizzeri Herzog & De Meuron, promette di essere la prima sala al mondo con un'acustica perfetta.

Il progetto è costatato più di 800 milioni di dollari e vanta uno studio dell’acustica senza precedenti. Gli architetti hanno lavorato insieme a Yasuhisa Toyota, uno dei più importanti tecnici del suono al mondo che, insieme ai tedeschi One to One, ha realizzato un algoritmo capace di individuare il tipo di risposta sonora di ogni elemento presente nella sala, a partire dalle pareti fino ad arrivare ad ogni singola sedia. È stato creato un rivestimento particolare per l’intera struttura della sala composto da più di 10.000 pannelli, ognuno indipendente dall’altro.

Ogni singolo pannello funziona come una cella isolata che, a seconda dei casi, può assorbire o diffondere l’onda sonora, dando la possibilità agli ingegneri di controllare perfettamente l’acustica dell’intera sala.

L’auditorium può ospitare 2150 persone ed è illuminato da 1000 lampadine di vetro soffiato, tutte realizzare a mano, inserite in maestoso lampadario che ricorda le astronavi dei film degli anni ’60. La Elbphilharmonie rappresenta uno dei migliori esempi dove lo studio acustico e il design più all’avanguardia si incontrano in una sintesi davvero efficace.

(via)

Tag: tecnologia

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati