Sarabandapp, la quiz-app per sfidarsi indovinando le canzoni

Immagine via j-illustre-a-blog.com - Immagine via j-illustre-a-blog.com -
04/12/2015 10:02 di

Come dimenticare quelle serate passate a guardare Sarabanda in tv con quel simpaticone di Enrico Papi, assieme all'’Uomo Gatto e altri stravaganti personaggi che indovinavano i brani dopo una frazione di secondo? 

Quasi tutti abbiamo provato ad arrivare alle canzoni prima di loro, e ora è arrivato il momento di mettersi in gioco: qualche giorno fa è uscita infatti una nuova app dal nome inequivocabile, Sarabandapp. Il funzionamento è semplice: basta scegliere una categoria e indovinare la canzone tra quattro possibilità. Il punteggio è proporzionato al tempo impiegato per indovinare (massimo 30 secondi, in ogni caso), e si può ricorrere anche ad aiuti vari utilizzando le monete che si sono guadagnate nelle precedenti partite.

Sì, ce ne sono migliaia di applicazioni che permettono di indovinare le canzoni, persino i vecchi iPod con la rotellina in mezzo avevano un gioco del genere. Ma di particolarità in questo caso ce ne sono due: la prima è che l’app è totalmente italiana ed è fatta piuttosto bene: semplice, veloce e intuitiva; la seconda caratteristica è che l’app classifica i brani secondo categorie di genere, tipo quelle presenti su iTunes, abbastanza precise e complete. In questo modo ce n’è un po’ per tutti i gusti: rap, pop, musica per bambini, elettronica, reggae, rock, “cantata”, alternativa e così via.

Qualche falla di categorizzazione comunque è inevitabile e può capitare che mentre si sta giocando col rock, tra Guns ’n Roses, Skunk Anansie, Dire Straits e Pink Floyd, esca un Ligabue o Biagio Antonacci, ma poco male (si può chiudere un occhio, dai). Per la musica italiana, invece, c’è la categoria “cantata”, dalla denominazione certo poco felice ma non deludente: ci sono brani di Neffa (anche i più vecchi), Carmen Consoli, Mia Martini, Daniele Silvestri, Negrita, Rino Gaetano e tanti altri. Ogni settimana sull'app ci sono anche una serie di categorie tematiche dette “specials”, che contengono una libreria di canzoni di un unico autore italiano o internazionale con cui giocare. 

Un bel passatempo piacevole nei tempi morti o durante una serata tra amici (tra le altre possibilità c’è anche quella di giocare in multiplayer sullo stesso dispositivo), e soprattutto è totalmente gratuita. Si scarica qui (per ora disponibile solo per iOS).

Tag: app

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati