Secondo appuntamento con P.U.D.I.C.O. al Tunnel

13/11/2002

Per il secondo appuntamento con P.U.D.I.C.O., arriva da Londra al Tunnel dj Sie, della Pussyfoot Records.

Interessato alla musica dal 1983, Sie fu colpito inizialmente dal fascino del funk-electro di Afrika Bambaataa, Hashim ed Arthur Baker, che accompagnò per tutta la prima parte del decennio anche la scena breakdance. Cominciando a collezionare dischi finì per diventare batterista degli Unearthly, una band di funk fusion.

La sua consacrazione come musicista e dj avviene con l'incontro col grande Howie B, alla cui corte (la allora nascente Pussyfoot Records) approda nel 1994 dove incontra anche Luke "Spacer" Gordon e Ian "Juryman" Simmonds, che lo fecero crescere come produttore incalzandolo a collaborazioni sempre più feconde, firmando alcuni dei primi prodotti dell'etichetta, come "Deep Blue" il quarto singolo della label insieme a Luke Gordon, "Respondez s'il vous plait" ed il positivo e rilassato "Message from Jupiter" della compilation "Wall of Pussy".

Nel 1996 viene pubblicato il suo album di debutto, 'Ruban D'Alpha', il quarto album della storia Pussyfoot, da cui vengono estratti due singoli “12”” e "V-Chip", e il suono elettronico minimalista contaminato da sonorità soul gli garantisce un gran numero di ammiratori a livello mondiale.

L'anno seguente vede Sie come produttore dell'hip hopper francese Roudoudouh ed ingegnere del suono per l'album della tastierista Jessica Lauren e del trio Skylab.

Per i seguenti tre anni si infittiscono le richieste di Sie come produttore, sound engineer e remixer in terra francese con la band Noir Desire e per lo show parigino dei cubani Fania, in Italia come producer di 99 Posse e Soul Mio.

Nel gennaio di quest’anno produce il suo secondo album con lo stesso titolo del folgorante singolo "Super Pro Kid". Già il dodici pollici, (con i favolosi remix di Ernest Saint Laurent e Fuzz Against Junk) dimostra a quale straordinario livello di composizione, uso dei suoni e dei campioni è arrivato Sie, ma all'ascolto dell'album intero il sussulto è inevitabile. Brani come "Help myself see", "Lost Control" (il nuovo singolo) o "The Lion, the bitch and the wardrobe" penetrano delicatamente nel cervello lasciando quella sensazione del cambiamento di prospettiva che sta mutando tutta la musica d'oggi. Il velato tributo alla disco, o agli anni ottanta più black che si percepisce in "Old school nu design" e "Bobby" ne fanno due perfette track da dancefloor ultra sofisticato.

Non ci resta quindi che lasciarci trasportare dalle abili mani di questo dj che ci faranno spaziare tra universi sonori assolutamente affascinanti..

· Ingresso € 8,00 (7,00 se ne prenoti tre chiamando lo 02.33020820 o inviando una e-mail a info2@promopop.it )
· Orari: dalle 22.30 in poi
· Luogo: Tunnel – via Sammartini, 30 –Milano-

Per informazioni:
P.U.D.I.C.O. crew: tel.02.33020820
e-mailinfo2@promopop.it

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati


    LEGGI ANCHE:

    La fiction RAI sulla vita di De Andrè è stata vista da oltre 6 milioni di spettatori