Qual è il segreto per un crowdfunding di successo?

La parola più ricorrente nei crowdfunding di successo è catLa parola più ricorrente nei crowdfunding di successo è "cat"
17/01/2014

Due ricercatori dell'università Georgia Tech hanno portato avanti una ricerca molto particolare: hanno studiato il lessico utilizzato nelle pagine dei progetti di crowdfunding e sono riusciti ad individuare una serie di frasi, o meglio di "sentimenti" che garantirebbero la buona riuscita della campagna. 

Ovviamente, i costrutti che esprimono incertezza (speriamo che.., dovremmo forse...) e negatività (non siamo riusciti a...) non danno buoni risultati, mentre i concetti chiave che spingerebbero gli utenti a contribuire alla campagna sono quelli di reciprocità (garantire chiaramente una ricompensa commisurata all'offerta: "i sostenitori avranno..") di rarità (la ricompensa e il progetto in sé devono essere unici, esclusivi e importanti), d'identità sociale (far sapere chi ha già contribuito alla raccolta), affinità e autorità (dare un resoconto pragmatico del preciso svolgimento del progetto, dei suoi scopi e obiettivi). 

Se volete approfondire, qui si può leggere l'intero studio; la ricerca non si è concentrata solo sui crowdfunding di carattere musicale, ma la conclusione ultima è assieme sorprendente e prevedibilissima: la parola più ricorrente nel numero più alto di progetti finanziati è "cats".

Tag: crowdfunding

Commenti (1)

  • Maurizio Imparato 20/01/2014 ore 14:13 @maurizio.imparato

    Grazie per questo utile contributo, l'utilizzo delle tecniche di persuasione di Cialdini sono molto presenti nei progetti di crowdfunding di successo, è vero. Un punto molto interessante che hanno, forse, dimenticato di inserire nella ricerca è la necessità di "metterci la facccia". Oltre l'80% dei progetti che hanno avuto successo con il crowdfunding sono caratterizzati dall'apertura con il volto di chi richiede il contributo.

Aggiungi un commento:


ACCEDI CON:
facebook - oppure - fai login - oppure - registrati