La copertina di "Sgt. Pepper's" con tutti i musicisti morti quest’anno

via www.dailydot.com - copertina Sgt Pepper artisti mortivia www.dailydot.com - copertina Sgt Pepper artisti morti
13/12/2016 13:46 di

Il 2016 è sicuramente stato un anno terribile per il mondo della musica. A partire dal 10 gennaio - giorno in cui è mancato David Bowie - durante questi dodici mesi abbiamo dovuto dare notizia della morte di molti nomi che hanno scritto capitoli importanti della storia della musica moderna. A partire da Maurice White degli Earth, Wind & Fire, fino a George Martin, Leonard Cohen o Prince, l’elenco purtroppo è lungo.

L’artista inglese Chris Barker ha deciso di rendere omaggio a queste e molte altre celebrità che ci hanno lasciato quest’anno realizzando una sua personale versione della storica copertina dell’album dei Beatles “Sgt. Pepper's Lonely Hearts Club Band”.

Oltre a musicisti e cantanti, Barker ha deciso di introdurre anche personaggi dello spettacolo come Mohamed Ali, Gene Wilder, Alan Rickman e molti altri ancora. Non solo, ha sostituito la scritta Beatles con Brexit, ha aggiunto il Toblerone - che, a causa del calo delle sterlina, ha ridotto le dimensioni delle sue barrette di cioccolato - e molti altri oggetti che hanno caratterizzato l’anno che sta per concludersi. Una prima versione della copertina era comparsa su Twitter a novembre in occasione delle elezioni americane e, in breve tempo, l’immagine è diventata virale ricevendo più di due milioni di visite.

"Penso che la mia immagine abbia toccato un nervo scoperto di molte persone” - ha commentato l’artista - “È stato un anno bizzarro e mi auguro di essere riuscito quanto meno a strappare un sorriso a tutte le persone che mi hanno scritto”.

Per rispondere ai tanti commenti che segnalavano mancanze e nomi dimenticati, Barker ha poi deciso di continuare ad aggiornare la copertina. L’ultimo personaggio aggiunto è John Glenn, l’astronauta statunitense scomparso lo scorso 8 dicembre.

  

(via)

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati


    LEGGI ANCHE:

    Il nuovo singolo dei Måneskin è l'ultimo dei loro problemi