SIAE, ora si pagano anche i trailer

26/10/2011

450 euro a trimestre, per pubblicare un massimo di trenta trailer. Questa la cifra che SIAE ha richiesto ad alcuni siti che si occupano di cinema e che ospitano trailer di film.

Un totale di 1800 euro all'anno, che probabilmente dovrebbero pagare sia i siti che caricano sui propri server i trailer, sia chi si limita a embeddare il video da YouTube.

Si arriverebbe così a una situazione paradossale: l'istituzione che dovrebbe difendere i diritti (e i guadagni) di chi produce cinema, chiederebbe soldi a testate che diffondono lo strumento pubblicitario per eccellenza nel mondo della cinematografia, i trailer appunto.

Come dire: ti faccio pagare per permetterti di fare pubblicità ai miei prodotti. Una situazione ai limiti dell'assurdo.

Nel frattempo, da quasi otto mesi, la SIAE è ancora sotto il controllo del commissario straordinario Gianluigi Rondi, che tra poco più di un mese spegnerà le sue prime novanta candeline.

Per info:
www.siae.it/

Tag: siae

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati


    LEGGI ANCHE:

    Com'è "Ossigeno", il nuovo programma di Manuel Agnelli