Sigma Tibet e Jet Set Gallery al Tunnel

29/03/2001

Venerdì 30 marzo 2001

Il progetto Sigma Tibet ritorna anche quest’anno al Tunnel di Milano, locale che più di tutti ha creduto alle idee musicali di questo duo di musicisti-dj-produttori che da Milano sono stati catapultati con il loro ultimo disco “Chills” nel mercato discografico europeo.

Il talento di questa band nasce dall’amicizia tra Starsky, alias Paolo Gozzetti, e Michel One, alias Michele Castellani, personalità estroverse che hanno unito le proprie forze un decennio fa e si sono trasformati in una live band, rendendosi conto che la potenzialità della club-culture, trasportata su un palco dal vivo, poteva diventare una formula davvero esplosiva.

La storia di questo anomalo gruppo è fatta da tanti periodi, tanti episodi che hanno portato il loro suono dal punk, nei Pila Weston e nei Free The Nation, all’elettronica con collaborazioni con i gruppi più influenti della nuova scena italiana come Almamegretta e Casino Royale.

La musica con gli anni li vede passare dai rave illegali nei centri sociali alle discoteche più “cool” della nostra penisola, proponendo quel distintivo mix di musica techno, ambient e dance, in una sorta di jam session digitale, che li porta in contatto con artisti importanti quali Madaski, Bluvertigo e Prozac+, con cui collaborano in seguito per la produzione/remix di alcuni pezzi.

Il disco “Chills”, uscito nei negozi di tutta Europa a gennaio, ha cercato di riassumere tutte le esperienze, tendenze e percorsi sonori avuti negli anni, infatti si possono facilmente riconoscere accenti di techno, electro-pop, breakbeat ma anche e soprattutto suoni direttamente derivati dal rock, sono infatti le chitarre la vera caratteristica del “Sigma Tibet sound”.

Questa è l’occasione di celebrare il meritato successo giustamente raggiunto dopo dieci anni di gavetta impiegati a sperimentare la contaminazione del suono.

Inizio concerto ore 22.30 - Ingresso £ 15.000

Sabato 31 marzo

Siamo all'ennesima serata del Tunnel dedicata al pop e alle atmosfere rétro del beat e della lounge con la Jet Set Gallery, in collaborazione con Electric Escargot, che, un sabato al mese riporta indietro nel tempo, coccolando gli avventori con le musiche raffinate dei film degli anni '70 e con un ambiente suggestivo che spazia fra rivisitazioni di jingle e di colonne sonore.

Apre la serata il quartetto dei ViP200 (Mr. Erbazzoni, Zoil, Zan e la new entry alle chitarre Fuzz), directly from Cesena. A loro il compito di farci riascoltare le eccelse composizioni da cinema dei grandi Morricone e compagni, con un sound R&B anni '60 unito alla psichedelia più pura. In attività da un paio d'anni, hanno un curriculum di tutto rispetto, grazie a vere chicche, come l'aver fatto da supporter ad un gruppo "mito" del genere, i giapponesi Pizzicato Five, durante la loro performance alla prima edizione dell’International Lounge Festival di Reggio Emilia.

Dopo lo show dei ViP200 sarà la volta dei fratelli Martin e James Karminsky, alias The Karminsky Experience. Crescono musicalmente in quel di Soho, a Londra, e il che è tutto dire, visto l'ambiente terribilmente affascinante di questo quartiere bohemien fra artisti dissoluti ed estrosi turisti orientali!

Il compito di aprire questa ricca e succolenta serata sarà affidato a dj Audio, resident di Jet Set Gallery, che intratterrà il pubblico con le proprie selezioni a base di bossa-nova, beat, soul e lounge music.

Come in tutti gli appuntamenti di Jet Set Gallery, immancabili le installazioni di matrice Pop curate da Electric Escargot in collaborazione con Petra Pie, e le video-proiezioni di deliranti mondo-movies e commedie-sexy scelte da Bloodbuster.

Consueta ciliegina finale, i simpatici gadgets in omaggio per i primi 50 swingers intervenuti.

Inizio serata ore 22.00 - Ingresso £ 15.000

Per info/contatti:

Tunnel Uscita Nuovi Suoni - Via Sammartini 30 - Milano
Tel. 02/66711370
Email info@uscitanuovisuoni.com
www.uscitanuovisuoni.com

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati