Il singolo di Tiziano Ferro è così così

14/10/2011

Diciamo che è ritornato a “Stop! Dimentica”, l'effetto è quello. In “Stop! Dimentica” c'erano gli anni 80 à la Visage (“Fade to grey”, 1981) in “La differenza tra me e te” ci sono gli U2 (“Where the streets have no name”, 1987), poi sappiamo che dopo “Stop! Dimentica” era arrivato “Ed ero contentissimo”, che era una canzone decisamente bella, più ricca; certo “Alla mia età”, usata come primo singolo del penultimo disco, era sicuramente più densa, più elegante, più matura; diciamo che con quella ha avuto un pelo di palle in più. Insomma: “La differenza tra te e me” per me non è bel singolo, di quelli che spiazza o che ti mette in moto qualcosa, anche solo una curiosità. Ha un testo povero, che si frammenta in versi e mugoli alla Vasco (“tu come stai? bene, io come sto? Boh”) e anche la semplicità con cui argomenta e dispone le parole ricorda Vasco. Poi, ovvio, per come affonda nelle sue insicurezze e in quello che in maniera semplicistica potrei definire dolore, sta sopra la media di un testo qualsiasi di un nome pop mainstream italiano [prendete la Tatangelo, Zarrillo, o Laura Pausini e non ci trovate nulla che si avvicini a “La mia vita mi fa perdere il sonno sempre” (però è davvero l'unico verso degno di nota in “La differenza tra te e me”)]. Come tutti i cantautori di questo mondo, ha scritto cose importanti [e secondo me, come stanno rivalutando gli 883 (vedi I Cani, che dal vivo rifanno “Con un deca”) verrà anche il suo turno] e altre meno. Questa, diciamo (e ovviamente non c'è nessun tipo di ironia) non rientra tra le sue più riuscite. // Sandro Giorello

Per info:
www.tizianoferro.com/

Commenti (4)

Carica commenti più vecchi
  • Vittoria Iazzetta 14/10/2011 ore 14:46 @vittoriaiazzetta

    Io non sono affatto d'accordo.
    E' un testo che, chi segue come me tiziano, aspettava.
    Dopo il libro, dopo le varie chiacchere da parrucchiere e i commenti poco felici verso di lui....ecco un testo profondo, non angosciante...ecco il testo di un'artista. Non per niente dopo solo 12 ore dall'uscita è già al 1 posto della classifica I-tunes.
    Dopo 10 anni....tiziano non delude.
    Vittoria.

  • Vlerta Vlè 14/10/2011 ore 16:15 @vlertavl

    ma come è cosi cosi è già 1 in classifica su ituness

  • Francesco Volpe 14/10/2011 ore 21:23 @francescovolpe

    ma chi ha scritto questo articolo? ma scherzi questo è un testo speciale,ricco di emozioni e pulito.Penso che non c'è peggior sordo di chi non vuol sentire...bhe PERò NON ANDIAMO A NEGARE IL BELLO...dai....
    forza tiziano!

  • ciro caruzzi 15/10/2011 ore 03:30 @bacarozzo

    A questo punto ci aspettiamo Tiziano Ferro che intervista Giorello!!!

Aggiungi un commento:


ACCEDI CON:
facebook - oppure - fai login - oppure - registrati