La Sony vuole rendere trasparenti i dati relativi agli streaming dei propri artisti

Foto via cjnews.com - Sony buildingFoto via cjnews.com - Sony building
09/03/2016 07:34 di

Le maggiori etichette discografiche sono spesso accusate di mancata trasparenza sui guadagni streaming degli artisti. Sony Music sembra voler cambiare le cose grazie a un'idea di Michelle Kadir, vice presidente del Digital Business.

Kadir, precedentemente manager di Spotify, insieme a un team di programmatori ha sviluppato un'app che creerà maggiore trasparenza sui guadagni degli artisti attraverso lo streaming.

L'app renderà disponibili informazioni chiave sugli incassi streaming quotidiani e sui profili e le categorie degli ascoltatori. Altre informazioni utili per gli artisti saranno il volume dello streaming attraverso tutte le piattaforme e degli indicatori di popolarità legati sia alla localizazzione geografica che ai maggiori social come Facebook o Twitter.

Rimane ancora da chiarire se e come Sony presenterà i termini di contratto con i servizi di streaming come Spotify, visto il grande dibattito sulla poca chiarezza legata ai diritti d'autore e altri dettagli del contratto tra Sony e Spotify nato lo scorso anno.

Oltre ad offrire maggiore chiarezza sui guadagni, l'applicazione consentirà agli artisti di prevedere il successo di un evento dal vivo in un luogo preciso, contribuendo così alla possibilità di determinare le location di un tour. L'applicazione che è attualmente disponibile solo in Svezia, sarà diffusa globalmente a fine anno.

 

(via)

Tag: streaming app mercato discografico

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati


    LEGGI ANCHE:

    Com'è Brunori Sa, il nuovo programma di Dario Brunori su Rai 3