S.O.S. Radio Ciroma

21/10/1999

Ancora una volta, a distanza di pochi anni, un cavillo legale-burocratico
tenta di mettere il "bavaglio" all'unica emittente comunitaria calabrese. Il
ministero della Comunicazione ci ha imposto, entro un termine perentorio di 20
giorni (fine ottobre), di adeguare le nostre apparecchiature alle nuove
vigenti leggi sulla radiodiffusione. Questo significa dover affrontare
necessariamente una spesa di circa 10 milioni.

Radio Ciroma, giunta ormai al decimo anno di vita, è una straordinaria realtà
pubblica, un'esperienza ricca ed intensa, basata sul volontariato,
l'autogestione ed il "rifiuto" di ogni forma e tipo di pubblicità. Radio
Ciroma è un'esperienza vissuta, in tutto questo tempo (10 anni di attività),
da centinaia di individui sempre diversi: cittadini di tutte le età che hanno
appreso e sperimentato le tecniche della comunicazione di massa. Radio Ciroma
è un luogo creativo, che ha prodotto e produce cultura; libera informazione
(aperta a tutti); una programmazione musicale (unica nel territorio) che ha
consentito (e consente) di fruire di produzioni completamente diverse ed
ignorate dalla radiofonia "commerciale".

Pensiamo che questo patrimonio non debba sparire: lo spazio cittadino ne
risulterebbe impoverito. Ciroma chiama a raccolta amici, sostenitori,
associazioni e cittadini che in questi anni hanno interagito con la nostra
esperienza. Aiutaci anche tu a mantenere in vita i 105.7: la frequenza più
libera della città; sottoscrivi liberamente entro il 26 ottobre 1999.

E' stato attivato un conto corrente bancario

N°2600039 presso la filiale di C.so Umberto del Banco di Napoli.

Indica nella causale: PRO RADIO CIROMA

Radio Ciroma 105.7

Via Sabotino, 49/e

87100 COSENZA

tel: 0984-28250

e-mail: radiociroma@usa.net

radiociroma@usa.net">radiociroma@usa.net

HREF="mailto:ciroma@go.to

sito">ciroma@go.to">ciroma@go.to

sito web: http://go.to/ciroma

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati