LANDR, il mastering dei brani fatto in casa, arriva in Italia

03/11/2016 11:06 di

LANDR è come una bacchetta magica che trasforma qualsiasi tipo di registrazione in un brano masterizzato. Dovrebbe ripulire e adattare il suono alla fruizione professionale, che è di per sé un'operazione molto complessa, fatta da professionisti con un ottimo orecchio e tanta esperienza. 

La pretesa di questo sito canadese è quella di aver trovato l'algoritmo del mastering, che automatizza l'adattamento del file alle reazioni dell'orecchio umano, anche grazie a un software intelligente che impara dai file precedentemente elaborati. Ovviamente un computer non potrà mai sostituire un simile lavoro umano, ma LANDR è principalmente indirizzato a lavori beta e di test, oppure a musicisti emergenti che non possono permettersi un costoso master in studio.

Sounday, la piattaforma per la promozione musicale italiana, ha recentemente integrato questo servizio tra tutti gli altri che propone. “Siamo molto contenti di questa partnership con LANDR" ha dichiarato Giuseppe Revello, CEO di Sounday, "ci permette sia di allargare l'offerta dei servizi per i nostri partner ed utenti sia di poter collaborare con una realtà internazionale e di riferimento nel mondo delle tecnologie applicate alla musica” 

 

 

Tag: tecnologia

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati