Soundlabs Festival, ecco il programma

16/06/2005

La nona edizione del Soundlabs Festival propone un cartellone ricco e vario come non mai. Psichedelia, noise, ritmo e rock’n’roll da tutto il mondo. Il tutto a 100 metri da una delle più belle spiaggie della costa adriatica.

Anche quest’anno il festival sarà aperto da un Welcome Party.

La prima giornata di concerti, il 30 luglio, inizierà con gli spagnoli STANDARD: nuova scoperta post-punk, disco e rock, vincitori di Proyecto Demo Spagna. Seguiranno gli OFFLAGA DISCO PAX, spettacolare trio emiliano “elettrocomunista” che ha già conquistato pubblico e critica. Un’altra gemma tutta italiana i PERTURBAZIONE, alla riscoperta (riuscita) della canzone d’autore. Poi si andrà in Danimarca con il gruppo più rumoroso del nord-europa: THE RAVEONETTES, instancabili promotori di un rock’n’roll tanto semplice quanto efficace. La chiusura non poteva che spettare ai MARLENE KUNTZ, con il loro nuovo capolavoro “Bianco sporco”: poesia noise.

Il 31 luglio prenderà il via con LES FAUVES, vincitori del Progetto Demo Italia: rock’n’roll tutto d’istinto, ma con stile. Poi sarà la volta dei genovesi PORT-ROYAL, il cui album d’esordio è pubblicato dall’etichetta inglese Resonant, con la loro proposta inclassificabile nel suo porsi sull’incerto confine tra ambient, post-rock ed elettronica. Quindi saliranno sul palco i JENNIFER GENTLE, il gruppo italiano più apprezzato all’estero: sotto contratto per la SUB POP (si, proprio quella dei Nirvana) vendono dischi in Giappone, hanno dirette in radio americane, girano il globo portando ovunque la loro psichedelia selvaggia, originale, magica. Ancora orgoglio italiano con gli YUPPIE FLU, mestri di canzoni elettro-analogiche perfette, apprezzati tanto in Europa quanto oltreoceano. A chiudere il gruppo che da Tucson (Arizona) ha riportato nel mondo l’amore per il rock delle radici: i CALEXICO. Influenze mariachi, folklore latino, canzoni piene di polvere e jazz da deserto per un appuntamento imperdibile.

Si finisce in bellezza il primo agosto, con un Farewell Party sul mare tutto da ballare, e con qualche gradita sorpresa...

Il programma del festival sarà inoltre arricchito da momenti di formazione nelle arti musical e visive - con l’attivazione del DJ LAB e del DOCUCLIP LAB - e da momenti di incontro e dibattito tra il pubblico e gli artisti protagonisti.

Info e aggiornamenti su:
www.soundlabs.it

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati