Splitgigs, il social network che aiuta le band a trovare date

28/03/2012

La questione è semplice: le band che ancora non sono conosciute fuori dalla propria città faticano a trovare date lontano da casa. Passo più scontato: provare ad affidarsi a un'agenzia di booking. Oppure provare a farcela da soli, cercando contatti e opportunità.

A questo punto del percorso si inseriesce Splitgigs, un social network che si propone di mettere in contatto le band per dividersi i concerti, esattamente come dice il nome del sito.

Ovvero: band di Milano e di Roma che si dividono una serata nelle rispettive città, aiutandosi così a vicenda, per creare più possibilità di crescita.

Splitgigs è un progetto nato da tre ragazzi di Bergamo, supportati da H Farm, incubatore d'impresa di Treviso. Presentato lo scorso anno a Los Angeles, Splitgigs parte ufficialmente in Italia da primo aprile

Tag: social network concerti

Commenti (5)

Carica commenti più vecchi
  • Angelo Sebastianelli 28/03/2012 ore 17:32 @angelosebastianelli

    Idea vecchia.Fino ad ora non ha mai funzionato....vedremo

  • alfio granatieri 28/03/2012 ore 17:37 @alfio

    Fanno benissimo a partire il 1 Aprile ...non ho mai creduto in queste cose e sono quasi certo che la cosa non funzionerà ,come giustamente dice Angelo è una cosa vecchia che non ha mai funzionato .

  • Paggetto 29/03/2012 ore 11:51 @Paggetto

    Penso che questa sia veramente una grande svolta per la musica live!!!!!!! Queste si che sono idee geniali!!!!!! good luck SplitGigs!!!!!!

  • AntonioLangella 30/03/2012 ore 00:30 @AntonioLangella

    Ho già trovato due date in 5 giorni con splitgigs, che figata! Finalmente siti che aiutano veramente le band.

  • Clementina Lupo 31/03/2012 ore 12:28 @ClementinaLupo

    e noi abbiamo vinto tutti 500000 euro...

Aggiungi un commento:


ACCEDI CON:
facebook - oppure - fai login - oppure - registrati


LEGGI ANCHE:

Com'è Brunori Sa, il nuovo programma di Dario Brunori su Rai 3