Gli StellaKowalsky all'Alcatraz

31/05/2001

Sabato 2 giugno all'Alcatraz di Milano (Via Valtellina 2) si esibiranno gli StellaKowalsky, a partire dalle ore 22.00.

StellaKowalsky, storica protagonista de “Un tram chiamato desiderio” ha ispirato il nome alla band che, con un sound decisamente internazionale, si affaccia per la prima volta nell’ambito musicale italiano.

Solo pochi anni fa i componenti degli StellaKowalsky non sapevano nemmeno della loro reciproca esistenza.

Il nucleo originario degli SK, composto da Alex May e Fabrizio Caligiuri.

Alex è cresciuto a Detroit e ha ascoltato musica rock internazionale sin dai primi anni di eta'. Il crossover e il Seattle Sound hanno segnato musicalmente Fabrizio, attraverso le sonorità che ruotavano intorno a gruppi come Nirvana, RHCP e Rage Against the Machine.

I due membri fondatori si sono incontrati, come succede alle migliori band, in una sala prove.. E’ nato un rapporto di amicizia che ha portato presto i due a lavorare insieme su alcune idee. Le prime composizioni avevano arrangiamenti con molta elettronica in stile anni '80, ma durante la lavorazione i brani sono diventati più rock, che è sempre stata la loro vera vocazione.

Come spesso capita, soprattutto all'estero, gli altri elementi della band sono stati 'reclutati' tramite un annuncio.. e la fortuna li ha assistiti: cercavano chitarrista e batterista, ed in un solo colpo li hanno trovati entrambi. Si sono aggiunti così al gruppo i fratelli Francesco (batteria) e Damiano (chitarra) Raimondi.

Dopo qualche jam session di rodaggio, è stato subito chiaro che i quattro Stella Kowalsky erano fatti per suonare insieme. Hanno riscontrato moltissime affinità musicali e non solo.

Il risultato è un sound internazionale, compatto e coinvolgente. Temi predominanti nelle canzoni degli SK sono la fuga e il cambiamento che il leader Alex May, cresciuto negli Stati Uniti (Detroit) e perennemente in movimento, sente molto.

L’entusiasmo e l’energia della band ed il carisma del leader/cantante permette agli StellaKowalsky di ottenere i consensi, che già raccolgono da tempo durante i loro concerti.

Le loro storie di vita e le influenze musicali differenti, hanno reso possibile la realizzazione di un lavoro passionale ed energico nei suoni, immediato e coinvolgente nelle liriche.

Tra breve la band si chiuderà in studio per completare le registrazioni dell’album di debutto che sarà anticipato da un singolo in autunno.

La formazione:

Alex May - Voce, Chitarra, Piano
Fabrizio Caligiuri - Basso
Damiano Raimondi - Chitarre
Francesco Raimondi - Batteria

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati


    LEGGI ANCHE:

    I Kasabian hanno pensato di rimandare una data del tour per il Derby della Lanterna