Stradarolo Festival

18/09/2000

Stradarolo Festival - Festival Internazionale di Musica, Teatro e Arte su strada

“Stradarolo”, festival internazionale di musica, teatro e arte su strada, giunto alla sua quarta edizione, entra in “azione”: da venerdi’ 22 settembre slle ore 20.00 il carburante non e’ piu’ un problema.

Un avvenimento unico: il camioncino dei Tetes de Bois accendera’ il suo motore, e sulla strada statale 155 suoni, colori e pensieri prenderanno forma e corpo presso i benzinai, trasformando in palco mobile quello che e’ un mezzo di trasporto. Le stazioni di servizio diventeranno piccole arene di spettacolo e il carburante, da preoccupazione economica, diventera’ energia.

Sul palco, mobile ma stabile, si alterneranno, tra gli altri, Francesco di Giacomo nel fado, i Tetes de Bois nella canzone d’autore e Tomas de Los Reyes Zingaro nel flamenco andaluso. Il percorso artistico del camioncino avra’ come soste quattro benzinai in successione.

Due raccomandazioni per tutti: si prega di non fumare e di non parlare/sedurre il conducente fino alla prossima pompa di benzina, altrimenti fara’ tardi per lo spettacolo.

Ma stradarolo continua nei due giorni successivi con piu’ di 300 artisti, che si esibiranno in performance insolite, dalle 21 alle 24, tra vicoli, piazze nascoste, cantine e scale esterne di abitazioni.

Saranno presenti, nelle varie discipline artistiche, tra gli altri: Daniele Silvestri, Rocco Papaleo, Ambrogio Sparagna, Tetes De Bois, Francesco Di Giacomo e Marco Poeta, Nando Citarella, Fausto Cigliano, Nuove Tribu’ Zulu, Sergio Cammariere, Boom Boom Launguage, Compagnia Di Danza “Vera Stasi”, Silvia Rampelli e Fernanda Pessolano, Koryu’, Rodolfo Maltese e Maurizio Pizzardi Duo, Gli Aspiro, Fortebraccio Teatro.

Se poi domenica 24, nel pomeriggio, avrete ancora voglia di alzare gli occhi al cielo, potrete vedere Francesco Di Giacomo (Banco del Mutuo Soccorso) volare su una mongolfiera e, accendendo una radio, sentirlo raccontare-inventare storie di “quotidiano pendolarismo sospeso”.

22-23-24 Settembre - Nei paesi di Genazzano e Zagarolo, e lungo la strada statale 155, si svolgerà il festival internazionale “Stradarolo”, con più di 300 artisti e una nuova prospettiva: una manifestazione che appartiene anche a chi la fruisce, infatti durante lo svolgimento del festival verrà lanciatal’idea di un azionariato popolare per le prossime edizioni.

Sito internet del festival: www.tetesdebois.com

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati


    LEGGI ANCHE:

    Max Casacci ha invitato la RAI a inaugurare un canale dedicato alla musica indipendente