Nazi tra il pubblico: gli Svetlanas annullano il tour americano

Svetlanas - foto pagina FacebookSvetlanas - foto pagina Facebook
06/11/2017 12:35 di

Per quanto il punk possa aver rappresentato sin dalle sue origini una libertà di espressione e un modo diverso d’apparire, alcune cose non possono essere tollerate nemmeno in questo mondo apparentemente senza regole. E quello che è successo agli Svetlanas ne è un chiaro esempio.
La band punk italo-russa (il progetto si sviluppa tra Milano e Mosca), era nel pieno di un tour statunitense al fianco del gruppo punk rock greco Barb Wire Dolls. Prima del concerto del 3 novembre scorso al Jewel Night Club di Manchester (New Hampshire), però, gli Svetlanas hanno notato qualcosa che non andava. Nel locale alcuni spettatori portavano con sé dei cimeli riguardanti il Terzo reich sui vestiti. Repentina è stata la scelta di non partecipare allo show.

“Il proprietario/promoter di un locale che ospita un show punk è pienamente responsabile della presenza di persone che indossano simboli nazisti di qualsiasi tipo e qualsiasi band dovrebbe assumere una posizione a riguardo. Noi lo abbiamo fatto.”

Il gruppo ha cercato di far intervenire in qualche modo i proprietari del locale, ma non hanno ottenuto alcun provvedimento. Allora la band ha cercato un qualsiasi tipo di supporto, trovando quello di un'altra band (il duo sudcoreano 57), ma non quello degli headliner Barb Wire Dolls. Da qui la decisione immediata di annullare il resto del tour.

 

“Ci scusiamo con i nostri fan e con i nostri sostenitori, ma dobbiamo mantenere una posizione chiara contro qualsiasi tipo di violenza e discriminazione". La chiusura del post è laconica e lascia poco spazio a repliche.

"This is SVETLANAS and if you don’t like it GO FUCK YOU SELF"

La band greca, però, ha in qualche modo respinto le accuse, facendo pesare più le normali divergenze accumulate durante il tour tra i due gruppi, piuttosto che far riferimento alla questione in oggetto.
Gli Svetlanas sembrano aver chiuso la diatriba, dissociandosi apertamente, con un post in cui dichiarano che non vogliono più affiancarsi ad una band che accetta nazisti ai propri live e che pensa che "una toppa delle SS sia solo un'opinione".

 

(via)

Tag: tour polemica

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati