A Taiwan è stato eletto al senato un cantante metal

Cantante metal eletto a TaiwanCantante metal eletto a Taiwan
20/01/2016 14:54 di

Il 16 gennaio scorso, a Taiwan, si sono tenute le elezioni presidenziali e legislative, che hanno visto scontrarsi i tre principali movimenti politici del Paese: il partito nazionalista e filo-cinese Kuomintang del presidente uscente Ma Ying-jeou, il Partito Democratico Progressista e il Partito del Nuovo Potere, quest'ultimo fondato da Freddy Lim, il cantante del gruppo black metal Chthonic, noti come "I Black Sabbath dell'Asia". Il suo partito si prefigge di migliorare la situazione locale in merito alla libertà di parola e di stampa, è fortemente anti-cinese e punta a portare l'interesse politico tra i giovani.

Freddy Lim, 39 anni, è anche l'ambasciatore locale di Amnesty International ed è da sempre impegnato politicamente, promotore di concerti pro-Tibet e dell'indipendenza nel proprio paese, motivo per il quale è inviso al governo cinese che ha vietato alla band di esibirsi in alcune zone della Cina. Anche la bassista della band è impegnata su diversi fronti per i diritti delle donne e i testi delle canzoni sono spesso portatori di messaggi politici e sui diritti civili. Durante la campagna elettorale, il 26 dicembre, Freddy Lim ha anche organizzato un grande concerto promozionale che ha attirato centinaia di migliaia di spettatori.



Considerando che Taiwan ha avuto la sua prima elezione presidenziale nel 1996, Lim si rivolge a una fetta di elettorato molto giovane e cresciuta in un regime tutto sommato democratico, che non ha mancato all'appello delle urne: Lim infatti è stato eletto legislatore nello Yuan di uno dei distretti del Paese, che considerando il sistema monocamerale adottato a Taiwan, corrisponde più o meno al nostro Senato. Ma non solo: Lim ha battuto di oltre 6000 voti il rappresentante del Partito Nazionalista Cinese Lin Yu-Fang candidato nello stesso distretto, che durante la campagna elettorale aveva invitato gli elettori a "non votare un candidato che ha i capelli più lunghi di quelli di una donna". 

[via] [via] [via]

Tag: politica

Commenti (1)

  • Andrea La Placa 04/11/2016 ore 18:42 @brainandwodka

    Non li sentivo nominare da anni :) Il video è fantastico per l'evidente differenza culturale con il metal scandinavo. Tematiche, ideologie, tesi di fondo, combinazioni diverse da quelle locali. Poi, di musicisti in politica ne abbiamo tanti, dal leader degli Asian Dub Foundation al ragazzo che suonava con Bjork prima del suo successo internazionale, a qualche fascistello che rappresenta(va?) l'Italia in Giappone ...

Aggiungi un commento:


ACCEDI CON:
facebook - oppure - fai login - oppure - registrati