Torna Confusion&, festival di musica etnica

04/07/2003

E’ giunto alla terza edizione il festival Confusion& ideato e diretto da Giovanni Lindo Ferretti che anche quest’anno ritorna in alcuni dei luoghi più suggestivi dell’Appennino Reggiano portando una festosa invasione di suoni e voci da tutto il mondo e stupirà ancora una volta con una miriade di effetti speciali.

Il Festival, che si aprirà il 4 luglio con un concerto dei PGR dello stesso Ferretti nel piazzale della Pietra di Bismantova e si chiuderà il 9 agosto a Pratizzano con l'Odessa Klezmer Band dell'Ungheria, quest'anno presenta una ghiotta novità: in collaborazione con la Cineteca del Comune di Bologna, intorno alla settimana di Ferragosto saranno proposte dieci serate di cinema d'autore nel suggestivo scenario della Pietra di Bismantova, dove verrà installato un maxi-schermo e dove gli spettatori potranno noleggiare una sdraio e un plaid, e scegliere la posizione che preferiscono per godersi il doppio spettacolo, quello del film e quello della Pietra e del cielo stellato.

Alcuni concerti si terranno all’interno di antiche chiese e pievi romaniche perché il bello di Confusion& è anche riscoprire come un concerto non abbia bisogno di impianti di amplificazione, perché le voci e i suoni degli strumenti tradizionali funzionano benissimo anche da soli…

Confermati anche gli spettacoli (tutti gratuiti) in località particolarmente suggestive: oltre alla Pietra di Bismantova, il lago della Bargettana a Ligonchio (un'ora e mezzo di camminata per godersi uno spettacolo comunque imperdibile), il Castello di Carpineti, il Passo di Pradarena, il Parco termale di Cervarezza, Pratizzano e l'oratorio di Santa Maria Maddalena al Ventasso, raggiungibile dopo una camminata su sentiero di una ventina di minuti.

Come da tradizione ritornano i “Concerti del Tramonto” a Pratizzano: l’8 e il 9 agosto, dalle 7 di sera, si vedrà il sole calare accompagnato da musiche di René Lacaille dall’Isola della Reunion e con Odessa Klezmer Band dall’Ungheria.

Per gli spettacoli serali, anche se di questi tempi fa sempre un po' effetto, è indispensabile ricordarsi un maglioncino e un k-way.

Il Festival è promosso per il terzo anno dalla Provincia - su un progetto di Giovanni Lindo Ferretti - insieme ad Ater, Regione, Comunità montana e i Comuni della nostra montagna, con il contributo della Fondazione "Pietro Manodori" di Reggio Emilia.

FESTIVAL MUSICALE NEI LUOGHI DELL'APPENNINO REGGIANO DAL 4 LUGLIO AL 9 AGOSTO 2003

PROGRAMMA

4 luglio 2003
PGR - “Montesole”
Giovanni Lindo Ferretti, Gianni Maroccolo, Giorgio Canali, Francesco Magnelli, Ginevra di Marco.

Con: Tino Gulli, Cristiano della Monica, Chiara Ferretti Bagni.

Piazzale della Pietra di Bismantova – ore 21,30

11 luglio 2003
Zap Mama (Congo/Belgio)
Castelnovo ne’ Monti – Piazzetta Armi - ore 21,30

14 luglio 2003
Super Rail Band de Bamako (Mali)
Casina – Piazza Centrale - ore 21,30

15 luglio 2003
“Le diable” da un racconto di Guy de Maupassant
Interpretato da Bruna Fogola – flauto: Donatella Romei
Marmoreto di Busana - ore 21,30

16 luglio 2003
Maria del Mar Bonet (Spagna)
Castelnovo ne’ Monti – Piazzetta Armi - ore 21,30

17 luglio 2003
Maria del Mar Bonet (Spagna)
Castelnovo ne’ Monti – Piazzetta Armi - ore 21,30

19 luglio 2003
“Le diable” da un racconto di Guy de Maupassant
Interpretato da Bruna Fogola – flauto: Donatella Romei
Castello di Carpineti - ore 21,30

21 luglio 2003
Michel Macias Quartet (Francia)
Vetto – ore 21,30

22 luglio 2003
Lo Cor de la Plana (Francia)
Toano - Pieve - ore 21,30

23 luglio 2003
Sevara Nazarkhan (Uzbekistan)
Castelnovo ne’ Monti – Piazzetta Armi - ore 21,30

26 luglio 2003
Ceux Qui Marchent Debout (Francia)
Carpineti – Castello - ore 21,30

“Una Domenica di Suoni”

27 luglio 2003
“Mattutino” Doppie Armoniche (Balli di Piedi e di Coltelli)
Busana – Ventasso Oratorio S. Maria Maddalena
ore 10,00 sul sentiero – ore 12,30 Concerto

“Vespertina” Quartet Slavei (Bulgaria)
Pianzo di Casina – Casina - ore 18,00

“Che la notte sia buona” Le Donne dell’Harem (Italia)
Castello di Carpineti - ore 21,30

28 luglio 2003
Quartet Slavei (Bulgaria)
Valbona - Collagna - ore 21,30

29 luglio 2003
Quartet Slavei (Bulgaria)
Toano - Pieve - ore 21,30

30 luglio 2003
Radiodervish (Italia/Palestina)
Civago – Villa Minozzo - ore 21,30

1 agosto 2003
Tamara Obrovac & Transhistria Ensemble (Croazia/Slovenia/Italia)
Passo di Pradarena - ore 21,30

2 agosto 2003
MUSICA D’IRAN
Imân Vaziri, Sépidé Raïs-Sâdât, Layâ Etemâdi, Ali Rahimi
Cervarezza - Parco Termale delle Fonti - ore 17,00

"Come una lacrima degli dei"

3 agosto 2003
MUSICA D’IRAN
Imân Vaziri, Sépidé Raïs-Sâdât, Layâ Etemâdi, Ali Rahimi
Lago della Bargettana – Ligonchio - ore 16,00

4 agosto 2003
Veronica Condomi’ (Argentina)
Sologno di Villa Minozzo - ore 21,30

5 agosto 2003
Veronica Condomi’ (Argentina)
Casina – Castello di Leguigno - ore 21,30

5 agosto 2003
Nguyên Lê (Vietnam/Francia)
Carpineti - Piazza - ore 21,30

"Concerti del tramonto"

8 agosto 2003
Rene’ Lacaille (Ile de la Reunion)
Pratizzano ore 19.30

9 agosto 2002
Odessa Klezmer Band (Ungheria)
Pratizzano ore 19.30

Per maggiori informazioni e immagini fotografiche contattare:

MOOD Eventi e Comunicazione
Via Bezzecca 4 – 43100 PARMA
0521 250493
0521 924032
347 2470463
mailto:amadei@studiomood.it /> www.studiomood.it

Tag: festival

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati


    LEGGI ANCHE:

    Andare ai concerti allunga la vita