Tutta roba padana: apre il bar per soli padani

13/12/2011

Gli agguerriti sostenitori della Padania non sono mai stati molto d'accordo con il nostro motto "Tutta Roba Italiana", poichè in evidente contrasto con la loro voglia di autonomia (supremazia?) sociale, economica e culturale.

Per sostenere il loro credo, alcuni di loro hanno deciso di fare un bel gesto e realizzare una sorta di zona franca, con l'apertura del primo Bar di "Tutta Roba Padana". E' accaduto a Brugherio, un piccolo paesino della provincia di Milano, dove è stato inaugurato il primo locale dedicato ai cittadini del Nord e alle loro cose. Decisamente poco graditi cittadini e idee provenienti da altre regioni. 

Nell'accogliente locale si parla preferibilmente lombardo, si servono esclusivamente "caffè e colazioni lombarde" e ovviamente si ascolta soltanto musica del Nord. Non vi capiterà quindi di ascoltare nè quel romano di Baglioni nè tantomeno quei terroni di A Toys Orchestra o Capossela. Ben accetti invece gli ascolti di Celentano, Nanni Svampa, Enzo Jannacci, così come Verdena, Dente, Ministri, per non parlare di Van De Sfroos.  

Insomma ora sapete dove (non) fare colazione...

e per partire ogni mattina col piede giusto è bene ascoltare qualcosa che stimoli uno dei concetti più importanti del credo Padano:  

Commenti (2)

Carica commenti più vecchi
  • Fabio 13/12/2011 ore 16:45 @fabiofullmind

    Ci vorrebbe un bel boicottaggio, andare lì con un bello stereo con i 24 grana a palla

  • Elisa Orlandotti 14/12/2011 ore 09:11 @elisa

    Occhio che tra i commenti c'è scritto:

    Brugherio Futura ha detto...
    Noi siamo di Brugherio. La notizia è vecchia di qualche anno. Il bar ha chiuso ormai da qualche mese.
    13 dicembre 2011 11:18

Aggiungi un commento:


ACCEDI CON:
facebook - oppure - fai login - oppure - registrati