In caso di emergenza, suonare l'ukulele: cabine sparse nel deserto per chi non può fare a meno della musica

14/09/2017 10:37 di

Se decidete di andare al Burning Man, il noto festival organizzato nel deserto del Nevada, e vi viene l’irrefrenabile voglia di suonare un ukulele, sappiate che esiste una piccola cabina dedicata proprio a questo tipo di emergenze.

Ha le stesse sembianze di quelle piccole cabine che in America vengono usate per chiamare i pompieri ma con la differenza che, al suo interno, ha tre diversi modelli ukulele. Si tratta di un'istallazione dell’artista di Brooklyn Justin Lange, realizzata con il contributo di un bando organizzato dallo stesso festival.

foto di Rusty Blazenhoff

“Cosa succederebbe se le infrastrutture pubbliche rispondessero davvero ai bisogni emotivi e intimi dei suoi cittadini?” - spiega l’artista - “Per questo abbiamo distribuito nel deserto una serie di cabine costruire in ferro, proprio come quelle destinate alle chiamate d’emergenza ma con all’interno degli ukulele”.

 foto di Rusty Blazenhoff

Quella di Lange non è che una piccola provocazione in contrasto con lo stile decisamente più aggressivo e selvaggio del festival. In questo momento, però, aiuta a portare una nota di leggerezza dopo la notizia della morte di Aaron Mitchell, il quarantunenne che si è lanciato nella struttura in fiamme accesa durante la cerimonia di chiusura del festival.

Via

Tag: curiosità festival strano e lol

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati


    Pannello