Un'amara ballata per Vittorio Merlo

16/04/2004

"Portaporta" è la canzone che Vittorio Merlo aveva composto subito dopo aver visto parte della trasmissione di Bruno Vespa su Nassiriya.

Il cantautore italiano più ascoltato in rete non era rimasto colpito da un evento isolato ma dalla logica cinica che si nasconde dietro certe trasmissioni. Il macabro rituale si è ripetuto portando lo sconcerto e la nausea nelle case di molti italiani.

Tante le domande che si pongono i telespettatori e i giornalisti: dov'è il confine tra l'etica e la ricerca dell'audience e della sensazione a tutti i costi?

L'amara ballata "Portaporta" gira il coltello nella piaga cercando di non girare la faccia di fronte allo stupore e all'orrore, affermando il desiderio di un modo diverso di fare informazione.

La canzone si può ascoltare e commentare sul sito di Camionrecords:

www.camionrecords.com/blogmusic/comments.asp?JournalID=301

Per informazioni e contatti:
webplaza.pt.lu/merlo/
mailto:merlo@pt.lu

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati


    LEGGI ANCHE:

    Com'è "Ossigeno", il nuovo programma di Manuel Agnelli