Venditti: la Calabria non perdona

Venditti annulla un concerto dopo gli attacchi del pubblicoVenditti annulla un concerto dopo gli attacchi del pubblico
20/09/2012

Qualche anno fa, durante "Che tempo che fa", Tiziano Ferro disse che le messicane erano brutte e avevano i baffi. Si scatenò il finimondo e Ferro dovette chiedere umilmente scusa. Pace fatta e tutto ok.

Non è andata altrettanto bene ad Antonello Venditti. Estate 2008, Venditti sta tenendo un concerto in Sicilia e tesse le lodi di quella terra. Poi si ferma e dice: «Ma perché Dio ha fatto la Calabria? [...] In Calabria non c'è niente». Il video finisce su YouTube e partono le polemiche, che obbligano Venditti a scusarsi pubblicamente (da Fabio Fazio, peraltro). Pace fatta e tutto ok anche in questo caso? No, perché settimana scorsa Venditti ha dovuto annullare il suo concerto in programma a Vibo Valentia il 28 settembre.

Il motivo? Il management dichiara: «è in corso una campagna denigratoria contro l'artista».

Morale: il Messico perdona, la Calabria no.

Guarda il video in cui Venditti se la prende con la Calabria tutta:

Tag: polemica

Commenti (1)

  • Pain 22/09/2012 ore 15:25 @pain

    Parole pesanti... i calabresi (e i vibonesi in particolare) non perdonano caro Antonello!

    XD

Aggiungi un commento:


ACCEDI CON:
facebook - oppure - fai login - oppure - registrati


LEGGI ANCHE:

La fiction RAI sulla vita di De Andrè è stata vista da oltre 6 milioni di spettatori