Al via Coop For Music e Coop For Words

20/04/2004

Comunicato Stampa

C’è tempo fino al 12 maggio per partecipare al concorso di Coop Adriatica per giovani musicisti e scrittori. Una straordinaria occasione di visibilità per i talenti “nascosti”. Quest’anno spazio anche ai Dj.

Si partecipa inviando le proprie creazioni a Coop Adriatica: bando e maggiori informazioni scaricabili sul sito www.e-coop.it .

Per un piccolo esercito di giovani artisti sconosciuti, a metà marzo è iniziata la corsa verso la notorietà. Fino al 12 maggio, infatti, chi non abbia più di 35 anni e risieda in Veneto, Emilia Romagna, Marche e Abruzzo, può partecipare ai concorsi Coop for music e Coop for words ideati da Coop Adriatica. E dopo gli aspiranti scrittori e musicisti, per la prima volta, quest’anno, la manifestazione apre le porte anche ai dj, cui è dedicata una specifica sezione. Si partecipa inviando le proprie creazioni a Coop Adriatica: bando e maggiori informazioni sono scaricabili dal sito www.e-coop.it .

Resta inalterato il meccanismo di selezione dei candidati da parte della vastissima platea di navigatori in rete: tra il 28 maggio e il 20 giugno, non appena inserite in Internet tutte le “opere”, scatterà il via libera alle votazioni on line; le giurie di esperti, ai primi di luglio indicheranno i 10 vincitori di ciascuna categoria, scelti fra le 30 canzoni più gettonate e altrettanti testi scritti. Nell’edizione 2004 dei due concorsi inoltre, per aumentare le chances di recupero di qualche potenziale talento altrimenti “dimenticato”, compaiono due giurati speciali, l’uno che ascolterà tutti i brani musicali, l’altro che leggerà tutti i testi, per poi segnalare le proprie impressioni alle rispettive giurie.

Coop For Words - Articolato in quattro sezioni (poesia, narrativa, SMS ed e-mail), l’evento consiste in un premio letterario riservato a testi inediti di giovani scrittori esordienti, in italiano e a tema libero. I vincitori entreranno in un’antologia distribuita da Coop e parteciperanno a un laboratorio di scrittura realizzato dall’associazione Italo Calvino; alcuni di loro, inoltre, potranno leggere le proprie opere a Bologna e Venezia “Ad alta voce”. Il Comitato d’onore della giuria è costituito da Gianmario Anselmi, direttore dell’Istitito Gramsci e ordinario di letteratura italiana all’Università di Bologna, Roberto Grandi, prorettore dell’Università di Bologna, Carlo Lucarelli, giallista. Nel Comitato scientifico vi sono Niva Lorenzini, docente di letteratura italiana all’Università di Bologna e critica letteraria, Emidio Clementi, bassista e autore del gruppo rock Massimo Volume, Umberto Fiori, ex componente degli Stormy Six, Alessandra Berardi, poetessa e performer, Alessandro Castellari, presidente dell’associazione Italo Calvino, Giorgio Vasta, narratore e saggista, Dario Voltolini, scrittore e Stefano Semeraro, giornalista e critico letterario. Partner del concorso è Italialibri.org, la prima associazione letteraria internazionale in rete.

Coop For Music - I partner del quarto appuntamento dell’iniziativa musicale sono: Ravenna Festival, Yamaha, Buongiorno Vitaminic, Rockstar, Musica e Dischi, Il Mucchio selvaggio, Musical News e MEI. I 10 gruppi vincenti, i cui “pezzi” verranno raccolti in un Cd compilation allegato poi al mensile Rockstar, si esibiranno all’interno del Meeting delle etichette indipendenti, il MEI, in programma in autunno a Faenza. Piefrancesco Pacoda, critico musicale e saggista, presiede la giuria composta dai giornalisti Giulio Brusati (Rockstar), Simona Lamonaca (Musica e dischi), Andrea Silenzi (Musica!) e Giancarlo Passerella (Musical news), dall’organizzatore del MEI, Giordano Sangiorgi, dai protagonisti di Demo (Radio Uno), Michael Pergolani e Renato Marengo, dal direttore artistico di Ravenna Festival, Franco Masotti, e dal direttore artistico di MTV, il DJ Luca De Gennaro. Il super-giurato che ascolterà tutti i brani in concorso è John Vignola, redattore della rivista Il mucchio selvaggio. Quest’anno, oltre che con brani di musica rock, elettronica, hip-hop, dance ed etnica, si può partecipare anche con un Dj set, che sarà valutato da Pierfrancesco Pacoda e da Claudio Coccoluto, probabilmente il Dj italiano più conosciuto al mondo.

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati