Il vincitore di "Voci per la Libertà"

26/07/2005

Al termine della serata di sabato 23 luglio, dopo che tutti i gruppi in concorso si sono esibiti sul palco del Parco CRG di Villadose (RO), la giuria si è ritirata per selezionare i sei finalisti: Francesco Camattini (Parma); The Icelighters (Sorrento); Mama Roots (Brindisi); Banda Dei Falsari (Roma); Firesons (Ancona); Sancto Ianne (Benevento).

Il concorso ha visto come vincitori del premio "Una canzone per Amnesty" i SANCTO IANNE con il brano “Uocchie”. “Siamo soddisfatti, onorati e colmi di gioia per il premio ma ancora di più per la qualità delle proposte musicali, della grande maestria degli organizzatori e la grande professionalità di chi ha lavorato per questo concorso. È cosa rara lavorare in queste condizioni” hanno commentato i Sancto Ianne. “Tutti noi ci teniamo a sottolineare l’elevatissima qualità di questa manifestazione a livello nazionale e il grande senso di amicizia creatosi tra tutti i musicisti, e la forte affinità di intenti. Grazie!”.

La giuria composta da Michele Lionello (Dir. Artistico Voci per la Libertà), Giovanni Stefani (Resp. Amnesty di Rovigo), Riccardo Pozzato (Musicista), Fausto Murizzi (Rockit), Enrico Rigolin (Fanzine VXL), Renzo Stefanel (Il Gazzettino), Luca Tognazzi (Wayout Eventi), Patrizia Vita (Sezione Italiana Amnesty), Francesco Piccioni (Rock Sound), Luca D’Alessandro (MusicBoom) e Giordano Sangiorgi (Meeting Etichette Indipendenti) nel corso della serata ha assegnato anche il Premio della Critica a THE ICELIGHTERS per la canzone “Morphine”, mentre il Premio della Giuria Popolare è andato alla BANDA DEI FALSARI per la canzone “Dall’alto”.

“Torniamo a casa con un successo tanto piacevole quanto inaspettato” è il commento dei The Icelighters. “Un riconoscimento da una giuria così qualificata non poteva che andare oltre ogni più rosea aspettativa. Per un gruppo che vive delle proprie speranze, e si scontra ogni giorno con la realtà di un mondo in cui ha scelto di vivere, questo premio costituisce la forza per continuare a sognare”.

I Sancto Ianne e i The Icelighters suoneranno al prossimo Meeting delle Etichette Indipendenti di Faenza, mentre i brani dei The Icelighters potranno essere scaricati dal sito www.musicboom.it, partner di “Voci per la Libertà”.

Tutti i sei gruppi finalisti parteciperanno alla compilation “Voci per la Libertà - Una canzone per Amnesty 2005” mentre i Sancto Ianne realizzeranno anche il videoclip del brano vincitore, che sarà incluso nel cd.

Lo staff di Voci per la Libertà ringrazia tutti i gruppi che hanno partecipato all’8ª edizione di Voci per la Libertà - Una canzone per Amnesty: Bomba Bomba, Francesco Camattini, Mediterranean Celtic Dub Connection, Sybthphonia Suprema, Telegram, The Icelighters, Banda Dei Falsari, Firesons, Mama Roots, Sancto Ianne e Skizzo.

Ci vediamo il prossimo anno per la 9ª edizione del concorso musicale dal vivo "Voci per la Libertà - Una canzone per Amnesty"!

Per ulteriori informazioni, approfondimenti: www.vociperlaliberta.it - www.ofeliamusic.it (Ufficio Stampa)

Pagine: Banda dei Falsari Francesco Camattini The Icelighters Sancto Ianne

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati