Vinicio Capossela, torna al cinema Indebito, il documentario dedicato alla Grecia

Vinicio Capossela e Andrea Segre lavorano al documentario RebetikoVinicio Capossela e Andrea Segre lavorano al documentario "Rebetiko"
06/12/2013 15:51

SECONDO UPDATE: Dopo la grande affluenza di pubblico registrata nella prima giornata di proiezione dello scorso 3 dicembre, (85.000 euro di incassi e 12.000 presenze) il documentario di Vinicio Capossela e Andrea Segre proseguirà la sua programmazione. Da lunedì 9 dicembre sarà lanciato online un sito (indebitoilfilm.it) che funzionerà da interfaccia tra le sale cinematografiche e le richieste del pubblico, aggiornando i dettagli sulla disponibilità della pellicola sul territorio. 
Prima di ogni nuova replica verrà trasmessa la registrazione della presentazione con cui il 3 dicembre i due autori avevano introdotto il film in diretta via satellite dall'Anteo di Milano. 

UPDATE: Il film-documentario di Vinicio Capossela e Andrea Segre sulla crisi della Grecia è finalmente pronto a sbarcare nelle sale, seppur con un titolo diverso da quanto annunciato. "Indebito" sarà proiettato in tutta Italia per un giorno solo, il 3 dicembre, con una speciale diretta via satellite dal cinema Anteo di Milano durante la quale i due autori presenteranno al pubblico il loro lavoro. L’elenco delle sale che partecipano all’evento è disponibile qui.

Guarda il trailer di "Indebito":

La passione di Vinicio Capossela per la musica greca è cosa nota. Lo si capiva chiaramente da "Marinai, profeti e balene", l'ultimo monumentale album, dedicato al mare. Lo ha spiegato una volta per tutte con "Rebetiko Gymnastas" e relativo tour, nei quali rilegge molti suoi pezzi storici con strumenti e suoni della tradizione greca.

Per continuare su questa strada, Capossela ha deciso di imbarcarsi in un nuovo progetto, passando questa volta dalla musica al cinema. Insieme al regista Andrea Segre ("Mare chiuso"), ha girato la Grecia per raccontarne storia e situazione attuale in documentario dal titolo "Rebetiko", usando quindi sempre il filtro della musica tradizionale. Un viaggio che, come racconta lo stesso Segre in un'intervista a Repubblica, ha fruttato oltre novanta ore di girato, realizzato con tre camere.

Vista la mole di materiale, il lavoro di montaggio sarà imponente e il film, di cui sono stati presentati alcuni minuti alle Giornate degli Autori al Festival di Venezia, dovrebbe essere pronto per la primavera 2013.

Tag: venezia documentario

Commenti (8)

Carica commenti più vecchi
  • iocero 07/09/2012 ore 16:44 @iocero

    Solo la proverbiale italica ignoranza ha permesso a questa insulsa copia di Tom Waits di diventare "qualcuno". Lo metto al livello bassissimo di Giuliano Palma, la cover band meglio pagata d'itaglia.....

  • The Rosch 06/12/2013 ore 16:04 @indieros

    iocero a te chi ti da il potere di essere "qualcuno" e poter dare degli ignoranti così perchè ti va?

  • Faustiko Murizzi 06/12/2013 ore 21:19 @faustiko

    iocero un giudizio leggermente riduttivo il tuo... :-)

  • dabeat 09/12/2013 ore 13:17 @dabeat

    ora che so a che livello iocero mette capossela il mio sistema di riferimento è finalmente completo - aaah, che bello...

  • DistortedGhost 09/12/2013 ore 16:53 @DistortedGhost

    non vedo molta differenza tra Vinicio Capossela e Toto Cutugno.

Aggiungi un commento:


ACCEDI CON:
facebook - oppure - fai login - oppure - registrati


LEGGI ANCHE:

Chiude negli Stati Uniti l’ultima fabbrica di compact disc