Nel 2015, i vinili hanno generato più utili di Spotify, YouTube e tutti gli altri messi insieme

hot 5.4k
Foto di Valentina CiprianiFoto di Valentina Cipriani
23/03/2016 12:38

Il mercato musicale americano promette molto bene, lo dice il consueto report della RIIA (Recording Industry of America) che tira le somme sull'anno appena concluso. Tolto un leggero incremento delle vendite - c’è stato un miglioramento dello 0,8% rispetto al 2014 - i due più importanti protagonisti del 2015 sono stati i servizi di streaming e i vinili

Per siti come Spotify, Tidal, Deezer, Apple Music e altri, il 2015 è stato un anno d’oro dove si è visto un aumento del 52% dei ricavi ottenuti dall’ascolto gratuito di musica. Ancora più interessante è la crescita del 32% degli abbonamenti che ha portato un guadagno di 1.219 miliardi di dollari, ben 429 milioni in più rispetto all’anno prima. Al momento ci sono 10.8 milioni di americani che pagano una sottoscrizione per ascoltare la proprie canzoni preferite in streaming.


(grafico via)

Anche la vendita dei vinili conferma la tendenza positiva già segnalata per la prima metà del 2015: se mettiamo a confronto le entrate totali ottenute dall'acquisto di LP, Ep e 45 giri, il risultato è ancora superiore a quanto tutte le piattaforme di streaming ricavano dalla pubblicità e dai loro canali gratuiti. Nel 2015 in America il vinile ha toccato il tetto dei 416.2 milioni di dollari registrando una crescita del 32%. Anche YouTube, VEVO, SoundCloud, Spotify e tutti i servizi che non vincolano l’utente a pagare un abbonamento hanno visto dei miglioramenti (+30%) ma si sono fermati alla cifra di 385.1 milioni.

Il successo del vinile, quindi, non sembra avere rallentamenti e l’interesse riscosso dai nuovi HD Vinyl, che promettono un ascolto ad altissima qualità, fa pensare che il trend migliorerà ancora.

Tag: mercato discografico

Vi raccomandiamo:

Commenti (4)

Carica commenti più vecchi
  • Jean Jourandlembo 23/03/2016 ore 17:48 @jeanjourandlembo

    Commento vuoto, consideralo un mi piace!

  • Jean Jourandlembo 23/03/2016 ore 17:49 @jeanjourandlembo

    long live vinil...

  • Nello Indie 23/03/2016 ore 23:07 @nelloindie

    Vorrei mi spiegassi quanto ha generato l'interesse del hd vinyl, cosi' in termini di fatturato.
    Mi spiego meglio, come si fa ha capire l'interesse x una qualsiasi idea ( perchè è di un'idea di massima, non è un fatto) su di un mercato che si quantifica in dati certi (denaro e/o copie vendute)?
    Qualcuno ha un call center che ha registrato le telefonate di approvazione?
    Suvvia, siate seri!!!!

  • Jim Lennon 30/03/2016 ore 16:44 @santoleone86

    Perchè il titolo parla di UTILI e l'articolo di RICAVI ignorando il fattore SPESA?

    E poi di cosa ci sarebbe da sorprendersi, parlando di Ricavi?

    Es. Coldplay - Parachute
    L' Lp costa almeno 16€ (fonte Amazon)
    Lo streaming genera ricavi di 0,003€ a click (partnership youtube)


    Alla carlona, possiamo dire che servono 5.300 click per pareggiare la vendita di un LP.

Aggiungi un commento:


ACCEDI CON:
facebook - oppure - fai login - oppure - registrati


LEGGI ANCHE:

Come arrotolare perfettamente un cavo: te lo spiega un roadie professionista